Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e offrirti servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina o cliccando su qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
chiudi
Skip to content Skip to navigation menu

Condizioni Generali di Vendita

Consulta le precedenti Condizioni Generali di Vendita valide fino al 14/02/2016 cliccando qui,
valide fino al 31/12/2015 cliccando qui, valide fino al 18/05/2015 cliccando qui,
valide fino al 03/12/2014 cliccando qui, valide fino al 17/11/2014 cliccando qui,
valide fino al 29/09/2014 cliccando qui, valide fino al 22/07/2014 cliccando qui,
valide fino al 12/06/2014 cliccando qui, valide fino al 17/12/2013 cliccando qui.

1. Denominazione del Sito e titolarità del nome a dominio

Le presenti Condizioni Generali di Vendita (“CGV”) disciplinano l'offerta e la vendita di prodotti su questo sito web www.cooponline.it (“Sito” o “Coop Online”).
Il Sito è di proprietà di Coop Italia Società Cooperativa, con sede legale in Casalecchio di Reno (BO), Via del Lavoro n. 6-8, iscritta al Registro delle Imprese C.C.I.A.A. di Bologna, I.R. 00715170155, P.IVA 01515921201, capitale sociale di Euro 835.162,88, interamente versati, che è anche il soggetto titolare del nome a dominio (“Coop Italia”).

2. Cooperative che esercitano l'attività di commercio elettronico
tramite il Sito e loro competenza territoriale

2.1 Coop Online è il sito di commercio elettronico delle cooperative di consumo associate a Coop Italia (“Coop.ve”).
2.2 Attraverso Coop Online svolgono attività di commercio elettronico, cioè di offerta e vendita tramite web, le seguenti Coop.ve (“Coop.ve Aderenti”) :

COOP ALLEANZA 3.0 SOC. COOP.
C.F. e P.IVA 03503411203
R.E.A. n. BO-524364
Sede legale: Villanova di Castenaso (BO) Via Villanova, 29/7
Capitale Sociale: -
Di cui interamente versato: -


COOP LIGURIA
C.F., P.IVA e Nr. Iscriz. Reg. Imprese di Savona 00103220091
R.E.A. di Savona Nr. 20181
Albo Soc. Cooperative n. A106000
Sede legale: Corso A. Ricci 211r, 17100 Savona
Capitale Sociale: -
Di cui interamente versato: -


COOP LOMBARDIA SOC. COOP.VA
C.F., P.IVA e Nr. Iscriz. Reg. Imprese di Milano 00856620158
R.E.A. di Milano n. 136012, Registro Prefettizio di Milano n. 349
Iscrizione Albo Cooperative Sezione a Mutualità Prevalente n. A101788
Sede legale: Viale Famagosta 75, 20142 Milano
Capitale Sociale: -
Di cui interamente versato: -


COOP SICILIA S.p.A.
C.F. e P.IVA: 05314510826
R.E.A. n. 247426
Sede legale:
Via Alessandro Manzoni s.n, 95037 San Giovanni la Punta (CT)
Capitale Sociale: -
Di cui interamente versato: -


NOVA COOP SOC. COOP.VA
C.F., P.IVA e Nr. Iscriz. Reg. Imprese di Vercelli 01314250034
Iscrizione Albo Cooperative Sezione a Mutualità Prevalente n. A103575
Sede legale:
Via Nelson Mandela 4, 13100 Vercelli (VC)
Capitale Sociale: -
Di cui interamente versato: -


2.3 Attraverso il Sito le Coop.ve Aderenti offrono a tutti gli utenti gli stessi prodotti, (“Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale”). Le Coop.ve Aderenti possono inoltre offrire agli utenti che, secondo quanto previsto dall'art. 6 che segue, assumono lo status di “Utente Appartenente”, di “Socio Abilitato“ e di “Utente Abilitato“, prodotti ulteriori (“Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale Localizzato”).
2.4 Una sola delle Coop.ve Aderenti è, tuttavia, in relazione a ciascun ordine, la cooperativa venditrice cioè la cooperativa che costituisce la specifica e unica controparte dell'utente che intende acquistare uno o più prodotti tramite il Sito e che quindi è (1) il soggetto a cui l'utente indirizza il proprio ordine, al fine di accettare l'offerta e concludere il contratto di vendita; (2) il soggetto che assume nei confronti dell'utente gli obblighi di natura precontrattuale derivanti dall'offerta; (3) il soggetto che conclude con l'utente il contratto di vendita, assumendone i relativi obblighi e diritti (“Coop.va Venditrice”).
2.5 Ai soli fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita, a ciascuna Coop.va è stata assegnata una competenza territoriale determinata in base al codice di avviamento postale (“CAP”); a ciascun CAP è, infatti, associata una Coop.va, con la conseguenza che il territorio su cui ha competenza ciascuna Coop.va è il territorio che corrisponde ai CAP associati alla stessa.
2.6 La competenza territoriale delle Coop.ve Aderenti, di cui all'art. 2.5 che precede, è rilevante sia per la individuazione della Coop.va Venditrice sia per la determinazione del territorio su cui può essere effettuata la consegna dei prodotti commercializzati tramite il Sito (“Prodotti”).
2.7 Le modalità di determinazione della Coop.va Venditrice sono disciplinate all'art. 3 che segue.
2.8 Le modalità di consegna dei Prodotti sono disciplinate all'art. 14 che segue. Si precisa sin da ora che la consegna dei Prodotti può essere effettuata solo sul territorio di competenza delle Coop.ve Aderenti nel solo territorio italiano, con la esclusione delle seguenti zone: comuni di Livigno, Campione d' Italia, Trepalle e delle acque italiane del Lago di Lugano, isole minori (a titolo esemplificativo: Marettimo, Pantelleria, Ustica, Vulcano, Lipari, etc.). Clicca qui per visualizzare la mappa delle zone coperte dal servizio di consegna.
2.9 Le Coop.ve Aderenti Coop Lombardia, Novacoop, Coop Liguria e Coop Alleanza 3.0 (“Coop.ve Abilitate”) consentono ai propri soci che assumono lo status di “Socio Abilitato”, secondo quanto previsto dall’art. 6 che segue, e che hanno inserito sul Sito, secondo quanto previsto dal medesimo articolo, una Carta Socio Predefinita Valida, di pagare, in tutto o in parte, i Prodotti, mediante i punti accumulati su tale carta in base al regolamento della operazione a premi nel cui ambito essa è stata rilasciata. I termini e le condizioni di tale operatività sono contenuti, tra gli altri, negli artt. 3.6, 3.7, 6.1-bis, da 6.3-bis a 6.3-septies, 6.6-bis, 7.2, 13.5-bis, 13.5-ter,15.8 che seguono.
Si segnala che non è ancora possibile la registrazione delle carte socio Coop emesse da Coop Estense (società confluita, insieme a Coop Adriatica e a Coop Consumatori Nordest, nella società di nuova costituzione Coop Alleanza 3.0).Ugualmente non è disponibile la registrazione delle carte socio Coop di Coop Alleanza 3.0 se emesse da un punto vendita ex Coop Estense ovvero, in ogni caso, delle carte che iniziano con una tra le seguenti numerazioni: 0250, 0252, 0253, 0255 ("Carte ex Coop Estense"). Gli utenti in possesso di Carte non possono quindi, per il momento, assumere lo status di "Socio Abilitato".
Gli utenti che assumono lo status di "Utente Abilitato di Coop Alleanza 3.0", secondo quanto previsto dall'art. 6 che segue, inoltre, hanno la possibilità di visualizzare il prezzo di alcuni Prodotti, non solo in euro, come tutti gli altri utenti ("Prezzo in Euro"), ma anche nella modalità mista euro più punti ("Prezzo Misto") e, se assumono anche lo status di "Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0", secondo quanto previsto dall'art. 6 che segue, di pagare i Prodotti con Prezzo Misto, in parte in euro, corrispondendo, con le modalità di pagamento di cui all'art.13 che segue, la parte di prezzo indicata in euro nel catalogo, e in parte mediante i punti accumulati sulla Carta Socio Predefinita Valida, in base al regolamento della operazione a premi nel cui ambito essa è stata rilasciata, tramite detrazione da tale carta del numero di punti indicato nel catalogo in relazione allo specifico Prodotto. I termini e le condizioni di tale operatività sono contenuti, tra gli altri, negli artt. 6.2(V), 6.2(VI), 6.6-bis, 13.5-quater, 15.8 e 15.8-bis che seguono.
Si segnala che, per il momento, tale modalità di pagamento non è attiva per gli Utenti ex Coop Estense, non potendo essi assumere né lo status di "Socio Abilitato" né, a fortiori, quello di "Socio Abilitato di Coop Alleanza".

 

3. Determinazione della Coop.va Venditrice

3.1 La determinazione della Coop.va Venditrice avviene sulla base dei criteri di cui agli artt. 3.2 e 3.4 e 3.6 che seguono.
3.2 Per l’utente che si registra al Sito, secondo quanto previsto dall’art. 6 che segue, e che, all’atto della registrazione, inserisce, nell’apposito campo, un CAP associato a una delle Coop.ve Aderenti (“CAP di Registrazione”), fatto salvo quanto previsto dall’art. 3.6 che segue nel caso in cui il CAP di Registrazione sia associato a una delle Coop.ve Abilitate, la determinazione della Coop.va Venditrice avviene sulla base del CAP di Registrazione. Per tale utente, che prende il nome di “Utente Appartenente”, la Coop.va Venditrice è, quindi, la Coop.va Aderente associata al CAP di Registrazione.
3.3 La associazione tra Utente Appartenente e Coop.va Venditrice, individuata sulla base del CAP di Registrazione, è stabile. La Coop.va Venditrice viene attribuita all’Utente Appartenente come coop.va di appartenenza (“Coop.va di Appartenenza”), e costituisce per tale utente la Coop.va Venditrice in relazione a tutti i suoi successivi eventuali acquisti sul Sito. L’indicazione del nome della Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice è fornita all’Utente Appartenente, una volta effettuato il log-in, nell’header di ciascuna pagina del Sito, durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine. E’ fatta salva la facoltà dell’Utente Appartenente di, in ogni momento, disiscriversi o modificare il CAP di Registrazione, con conseguente modifica della Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice o del criterio di determinazione della Coop.va Venditrice.
3.4 Per l’utente che si registra al Sito, secondo quanto previsto dall’art. 6 che segue, ma che all’atto della registrazione inserisce, nell’apposito campo, un CAP non associato a una delle Coop.ve Aderenti (“Utente Non Appartenente”), la determinazione della Coop.va Venditrice avviene sulla base del CAP di spedizione inserito dall’utente nell’apposito campo durante il procedimento di acquisto (“CAP di Spedizione”). Per l’Utente Non Appartenente la Coop.va Venditrice è, quindi, la Coop.va Aderente associata al CAP di Spedizione.
3.5 La associazione tra Utente Non Appartenente e Coop.va Venditrice individuata sulla base del CAP di Spedizione non è stabile. La Coop.va Venditrice può, infatti, cambiare a ogni ordine a seconda del CAP di Spedizione. L’indicazione del nome della Coop.va Venditrice è fornita all’Utente Non Appartenente durante il procedimento di acquisto, nella fase immediatamente successiva all’inserimento del CAP di Spedizione, e nella conferma d’ordine.
3.6 Per l’utente che si registra al Sito, secondo quanto previsto dall’art. 6 che segue, e che all’atto della registrazione inserisce (I) un CAP di Registrazione associato a una delle Coop.ve Abilitate e (II) una carta socio rilasciata da una delle Coop.ve Abilitate e ritenuta valida, in base a quanto previsto dall’art. 6.3-bis che segue (“Carta Socio”), la determinazione della Coop.va Venditrice avviene sulla base della Carta Socio. Per tale utente, che prende il nome di “Socio Abilitato”, la Coop.va Venditrice è, quindi, la Coop.va Aderente che ha rilasciato la Carta Socio o, nel caso in cui l’utente abbia inserito nel proprio account personale denominato “MyCoop” (“Account My Coop”) più Carte Socio, la Coop.va Venditrice che ha rilasciato la Carta Socio selezionata dal Socio Abilitato come “Carta Predefinita”. Si segnala che, per il momento, la registrazione delle carte socio non è ancora disponibile per tutte le Carte ex Coop Estense. Gli Utenti ex Coop Estense non possono quindi, per il momento, assumere lo status di "Socio Abilitato". Nel caso in cui all’atto della registrazione l’utente inserisca nell’apposito campo un CAP di Registrazione associato a una delle Coop.ve Abilitate, ma non inserisca alcuna Carta Socio o inserisca una Carta Socio non ritenuta valida, in base a quanto previsto dall’art. 6.3-bis che segue, ovvero una Carta ex Coop Estense, l’utente assumerà lo status di “Utente Abilitato” con determinazione della Coop.va Venditrice sulla base del CAP di Registrazione e facoltà, con eccezione, per il momento, degli Utenti ex Coop Estense, di, in qualsiasi momento, accedendo al proprio Account My Coop, inserendo una Carta Socio, assumere lo status di “Socio Abilitato”. Al Socio Abilitato e all’Utente Abilitato, salvo che non sia diversamente indicato e salve le specifiche facoltà agli stessi conferite, trovano applicazione gli stessi diritti e gli stessi obblighi previsti nelle presenti CGV per gli Utenti Appartenenti.
3.7   L’associazione tra Socio Abilitato e Coop.va Venditrice, individuata sulla base della Carta Socio è stabile. La Coop.va Venditrice viene attribuita al Socio Abilitato come Coop.va di Appartenenza e costituisce per tale utente la Coop.va Venditrice in relazione a tutti i suoi successivi eventuali acquisti sul Sito. L’indicazione del nome della Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice è fornita al Socio Abilitato, una volta effettuato il log-in, nell’header di ciascuna pagina del Sito, durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine. E’ fatta salva la facoltà del Socio Abilitato di, in ogni momento, eliminare la Carta Socio o modificare la Carta Socio Predefinita, secondo quanto previsto dagli artt. da 6.3-ter a 6.3-septies, con conseguente modifica della Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice o del criterio di determinazione della Coop.va Venditrice. L’associazione tra Utente Abilitato e Coop.va Venditrice, individuata sulla base della CAP di Registrazione è stabile. La Coop.va Venditrice viene attribuita all’Utente Abilitato come Coop.va di Appartenenza e costituisce per tale utente la Coop.va Venditrice in relazione a tutti i suoi successivi eventuali acquisti sul Sito. L’indicazione del nome della Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice è fornita all’Utente Abilitato, una volta effettuato il log-in, nell’header di ciascuna pagina del Sito, durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine. E’ fatta salva la facoltà dell’Utente Abilitato di, in ogni momento, inserire una Carta Socio nell’account “My Coop”, secondo quanto previsto dall’art. 6.3-quinquies che segue e fatta eccezione per le Carte ex Coop Estense, di cui, per il momento, non è consentita la registrazione sul Sito, con conseguente assunzione dello status di “Socio Abilitato” e modifica della Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice e del criterio di determinazione della Coop.va Venditrice.
3.8 Gli utenti assumono tutti i diritti e gli obblighi, derivanti dall’offerta dei Prodotti e/o dal loro acquisto, nei confronti della Coop.va Venditrice, individuata in base ai criteri di cui agli artt. 3.2, 3.4 e 3.6 che precedono e indicata come tale secondo quanto previsto dagli artt. 3.3, 3.5 e 3.7 che precedono.
3.9 Specularmente ciascuna delle Coop.ve Aderenti assume nei confronti degli utenti i diritti e gli obblighi derivanti dall’offerta e/o dalla vendita dei Prodotti rispetto alle quali risulti essere la Coop.va Venditrice, in base ai criteri di cui agli artt. 3.2, 3.4 e 3.6 che precedono, e sia indicata come tale, secondo quanto previsto dagli artt. 3.3, 3.5 e 3.7 che precedono. Ciascuna delle Coop.ve Aderenti non assume quindi alcuna responsabilità per l’offerta o la vendita di Prodotti effettuata dalle altre Coop.ve Aderenti in qualità di Coop.ve Venditrici.
3.10 Quando nel presente documento, nel Sito e nelle comunicazioni con la clientela inerenti il Sito sono utilizzate le espressioni “Coop.va Venditrice” o “Coop Online” oppure è utilizzata la prima persona plurale, il riferimento è da intendersi effettuato alla specifica Coop.va Venditrice che, in relazione a una specifica offerta e/o vendita di Prodotti, risulti essere la Coop.va Venditrice, sulla base dei criteri di cui agli artt. 3.2, 3.4 e 3.6 che precedono e che come tale è indicata, secondo quanto previsto dagli artt. 3.3, 3.5 e 3.7che precedono.

4. Ambito di applicazione delle CGV e navigazione sul Sito

4.1 Fatto salvo il caso previsto dall’art. 22 che segue, l’offerta e la vendita sul Sito dei Prodotti costituiscono un contratto a distanza disciplinato dal Capo I, Titolo III (artt. 45 e ss.) del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (“Codice del Consumo”) e dal Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70, contenente la disciplina del commercio elettronico.
4.2 Le presenti Condizioni Generali di Vendita si applicano a tutte le vendite effettuate dalla Coop.va Venditrice sul Sito.
4.3 Le Condizioni Generali di Vendita possono essere modificate in ogni momento. Eventuali modifiche e/o nuove condizioni saranno in vigore dal momento della loro pubblicazione sul Sito nella sezione “Condizioni Generali di Vendita”. Gli utenti sono pertanto invitati ad accedere con regolarità al Sito e a consultare, prima di effettuare qualsiasi acquisto, la versione più aggiornata delle Condizioni Generali di Vendita.
4.4 Le Condizioni Generali di Vendita applicabili sono quelle in vigore alla data di invio dell’ordine di acquisto.
4.5 Le presenti Condizioni Generali di Vendita non disciplinano la vendita di prodotti da parte di soggetti diversi dalle Coop.ve Aderenti che siano presenti sul Sito tramite link, banner o altri collegamenti ipertestuali. Prima di effettuare transazioni commerciali con tali soggetti è necessario verificare le loro condizioni di vendita. Coop Italia e le Coop.ve Aderenti non sono responsabili per la fornitura di servizi e/o per la vendita di prodotti da parte di tali soggetti. Sui siti web consultabili tramite tali collegamenti Coop Italia e le Coop.ve Aderenti non effettuano alcun controllo e/o monitoraggio. Coop Italia e le Coop.ve Aderenti non sono pertanto responsabili per i contenuti di tali siti né per eventuali errori e/o omissioni e/o violazioni di legge da parte degli stessi.
4.6 L’utente è tenuto a leggere attentamente le presenti Condizioni Generali di Vendita, che la Coop.va Venditrice mette a sua disposizione nella sezione “Condizioni Generali di Vendita” del Sito e di cui gli è consentita la memorizzazione e la riproduzione, nonché tutte le altre informazioni che la Coop.va Venditrice gli fornisce sul Sito, sia prima che durante la procedura di acquisto.

5. Acquisti sul Sito

5.1 L’acquisto dei Prodotti sul Sito può avvenire solo previa registrazione al Sito, con le modalità di cui all’art. 6 che segue, ed è consentito sia a utenti che rivestano la qualità di consumatori sia a utenti che non rivestano tale qualità. Alle persone fisiche l’acquisto è consentito solo a condizione che esse abbiano compiuto gli anni diciotto.
5.2 Ai sensi dell’art. 3, I comma, lett. a) del Codice del Consumo si ricorda che rivestono la qualità di consumatori le persone fisiche che, in relazione all’acquisto dei Prodotti, agiscono per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, professionale o artigianale eventualmente svolta.
5.3 Per evitare accaparramenti, non si potranno acquistare più di dieci pezzi dello stesso articolo all’interno dello stesso ordine, fermo restando quanto previsto dall’art. 12-bis che segue. Non potranno in nessun caso effettuare acquisti sul Sito rivenditori, grossisti o, in genere, tutti i coloro che intendano acquistare i Prodotti a scopo di successiva rivendita. E’ pertanto vietato a tali soggetti registrarsi al Sito ed effettuare acquisti sul Sito.
5.4 Nel caso di violazione di tale divieti ovvero nel caso di ordini, da chiunque provenienti, che risultino anomali in relazione alla quantità dei prodotti acquistati ovvero alla frequenza degli acquisti effettuati, la Coop.va Venditrice si riserva il diritto di intraprendere tutte le azioni necessarie a far cessare le irregolarità, comprese la sospensione dell’accesso al Sito, la cancellazione della iscrizione, di concerto con Coop Italia, ovvero la non accettazione o la cancellazione degli ordini irregolari.
5.5 Fatto salvo quanto previsto all’art. 13.3 che segue, la Coop.va Venditrice si riserva, infine, il diritto di rifiutare o cancellare ordini che provengano (I) da un utente con cui essa abbia in corso un contenzioso legale; (II) da un utente che abbia in precedenza violato le presenti CGV e/o le condizioni e/o i termini del contratto di acquisto con la Coop.va Venditrice; (III) da un utente che sia stato coinvolto in frodi di qualsiasi tipo ed, in particolare, in frodi relative a pagamenti con carta di credito; (IV) da utenti che abbiano rilasciato dati identificativi falsi, incompleti o comunque inesatti ovvero che non abbiano inviato tempestivamente alla Coop.va Venditrice i documenti dalla stessa richiesti nell’ambito della procedura di cui agli artt. 13.3 che segue o che le abbiano inviato documenti non validi.

6. Registrazione al Sito

6.1La registrazione al Sito è gratuita. Per registrarsi al Sito l’utente deve compilare l’apposito modulo, inserendo nome, cognome, indirizzo, comprensivo di CAP, numero di telefono, un indirizzo e-mail e una password, e cliccare sul tasto “Registrati”, fermo restando quanto previsto all’art. 6.1-bis che segue per il caso in cui l’utente desideri registrarsi al Sito tramite la sua carta socio. La avvenuta registrazione al Sito sarà confermata all’utente tramite una apposita e-mail. Ciascun utente può usufruire di una sola registrazione al Sito. Il servizio di registrazione è prestato da Coop Italia. Si segnala che, per il momento, la registrazione delle carte socio non è ancora disponibile per tutte le Carte ex Coop Estense. Nel caso in cui all'atto della registrazione l'utente inserisca nell'apposito campo il numero di una Carta ex Coop Estense, l'utente sarà immediatamente avvisato tramite un apposito messaggio della impossibilità per il momento di procedere alla registrazione al Sito tramite tale carta.
6.1-bis Nel caso in cui l’utente, all’atto della registrazione, inserisca nell’apposito campo, un CAP di Registrazione associato a una delle Coop.ve Abilitate, sarà chiesto all’utente di inserire, in una apposita schermata, il numero della sua carta socio e la data di nascita, qualora la carta socio inserita sia valida, la avvenuta registrazione sarà confermata all’utente con le modalità di cui all’art. 6.1 che precede. Nel caso in cui, invece, la carta socio inserita non sia valida, ne sarà darà immediata comunicazione all’utente, tramite il Sito, con indicazione dei motivi della invalidità (a titolo meramente esemplificativo: formato carta non valido, cooperativa non abilitata). L’utente potrà quindi procedere alla registrazione con la modalità di cui all’art. 6.1 che precede. Si ricorda all’utente che il cognome e la data di nascita indicando i quali si è registrato o si sta registrando al Sito devono corrispondere al cognome e alla data di nascita collegati alla carta socio che intende inserire sul Sito. In caso contrario, la carta inserita non sarà considerata valida.
6.2 Come già indicato agli artt. 3.2, 3.4 e 3.6 che precedono, l’utente assume (I) lo status di Utente Appartenente, se all’atto della registrazione, inserisce un CAP associato a una delle Coop.ve Aderenti che non sia anche una delle Coop.ve Abilitate; (II) lo status di Utente Non Appartenente, se all’atto della registrazione, inserisce un CAP non associato a una delle Coop.ve Aderenti; (III) lo status di Socio Abilitato, se, all’atto della registrazione, inserisce un CAP di Registrazione associato a una delle Coop.ve Abilitate e una Carta Socio Valida, fermo restando quanto segnalato in relazione agli Utenti ex Coop Estense; (IV) lo status di Utente Abilitato, se, all’atto della registrazione, inserisce un CAP di Registrazione associato a una delle Coop.ve Abilitate, ma non inserisce alcuna Carta Socio o inserisce  una carta socio Non Valida; (V) lo status di Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0, se, all'atto della registrazione, inserisce un CAP di Registrazione associato a Coop Alleanza 3.0, fermo restando quanto segnalato in relazione agli Utenti ex Coop Estense che non possono assumere tale status; (VI) lo status di Utente Abilitato di Coop Alleanza 3.0, se, all'atto della registrazione, inserisce un CAP di Registrazione associato a Coop Alleanza 3.0, ma non inserisce alcuna Carta Socio o inserisce una carta socio Non Valida o inserisce una Carta ex Coop Estense.

6.3 La registrazione al Sito, tramite l’apertura dell’Account My Coop, consente, sia all’Utente Appartenente sia all’Utente Non Appartenente sia al Socio Abilitato sia all’Utente Abilitato (congiuntamente “Utente Registrato”), di:


• salvare i propri indirizzi di spedizione;
• accedere a tutte le informazioni relative agli ordini;
• seguire lo stato dell'ordine;
• gestire i propri dati personali e aggiornarli in qualsiasi momento.

6.3-bis Nella sezione “Le mie carte” dell’account “My Coop”, il Socio Abilitato potrà visualizzare i seguenti dati relativi a ciascuna carta socio inserita: codice della carta; Coop.va che ha rilasciato la carta; stato della carta; se la carta in questione è la Carta Socio Predefinita; saldo punti. Lo stato della carta socio può essere il seguente: “Valida” (per “Carta Socio Valida” si intende carta la cui verifica di validità, al momento dell’inserimento, ha dato esito positivo; sul Sito possono essere inserite solo Carte Socio Valide); “Non Valida” (per “Carta Socio Non Valida” si intende una Carta Socio Valida al momento dell’inserimento, la cui successiva verifica di validità ha dato esito negativo); “Eliminata” (per “Carta Socio Eliminata” si intende la Carta Socio Valida o Non Valida che è stata eliminata dal Sito o perché sono venute meno le condizioni di validità o per scelta del Socio Abilitato. Solo la Carta Socio Valida, che sia stata selezionata dal Socio Abilitato come Carta Socio Predefinita o che sia tale di default, avendo il Socio Abilitato inserito solo una Carta Socio (“Carta Socio Predefinita”), consente al Socio Abilitato di pagare i Prodotti, con Prezzo in Euro, con le modalità indicate all’art. 13.5-bische segue e/o al Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 di pagare i Prodotti con Prezzo Misto con le modalità di cui all’art. 13.5–quater che segue.
6.3-ter Lo stato delle Carte Socio Valide e il relativo saldo punti è aggiornato tutte le volte in cui il Socio Abilitato effettua il log-in. Nel caso in cui la verifica riguardi la Carta Socio Predefinita e dia un esito negativo, il Socio Abilitato sarà avvertito della circostanza, in modo che possa provvedere alla selezione di un’altra Carta Socio Predefinita, tramite la apposita funzione messa a sua disposizione sul Sito. Non è, tuttavia, previsto il cambio automatico della Carta Socio Predefinita, anche nel caso in cui tale carta assuma lo stato “Non Valida”. La Coop.va Venditrice del Socio Abilitato, pertanto, resterà quella determinata in base alla Carta Socio Predefinita Non Valida, fino a quando il Socio Abilitato non proceda alla sua modifica o tale carta non assuma lo stato di “Eliminata”, fermo restando che il Socio Abilitato, associato a tale carta, non potrà pagare i Prodotti con Prezzo in Euro, con le modalità indicate all’art. 13.5-bis che segue e che il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 non potrà pagare i Prodotti con Prezzo Misto con le modalità indicate all’art. 13.5-quater che segue. La Carta Socio Predefinita può essere solo una e deve necessariamente essere una Carta Valida. Nel caso in cui il Socio Abilitato inserisca una sola carta socio, tale carta sarà di default la Carta Socio Predefinita.
6.3-quater Tramite la sezione “Le mie carte socio” dell’Account My Coop, il Socio Abilitato può effettuare le seguenti azioni:

• aggiunta di una nuova carta socio;
• cancellazione di una carta socio esistente;
• modifica della Carta Socio Predefinita.

6.3-quinquies Nel caso in cui il Socio Abilitato aggiunga una nuova Carta Socio, è chiesto al Socio Abilitato se desidera che tale carta diventi la Carta Socio Predefinita; in caso di risposta affermativa, il Socio Abilitato è informato che tale modifica potrebbe comportare la variazione della Coop.va Venditrice; se il Socio Abilitato conferma la modifica, la nuova carta diventa la Carta Socio Predefinita e il Socio Abilitato visualizza un messaggio che gli conferma l’inserimento della carta e gli comunica il nome della Coop.va Venditrice determinata in base alla nuova Carta Socio Predefinita. Nel caso in cui, invece, il Socio Abilitato indichi che la nuova carta non deve diventare la Carta Socio Predefinita, la nuova carta è inserita come Carta Valida e come carta non Predefinita e il Socio Abilitato visualizza solo il messaggio di conferma dell’inserimento della carta. La funzione di aggiunta di una nuova carta socio è a disposizione anche dell’Utente Abilitato, fermo restando quanto segnalato per gli Utenti ex Coop Estense.
6.3-sexies Nel caso in cui il Socio Abilitato voglia modificare la Carta Socio Predefinita, il Socio Abilitato è informato che tale modifica potrebbe comportare la variazione della Coop.va Venditrice; se il Socio Abilitato conferma la modifica, la nuova carta diventa la Carta Socio Predefinita e il Socio Abilitato visualizza un messaggio che gli conferma l’inserimento della carta e gli comunica il nome della Coop.va Venditrice determinata in base alla nuova Carta Socio Predefinita. Nel caso in cui il Socio Abilitato voglia modificare il cognome e/o la data di nascita registrati nell’Account My Coop e che, ai sensi di quanto previsto all’art. 6.1-bis che precede, devono corrispondere a quelli collegati alla Carta Socio, il Socio Abilitato è informato che la modifica di tali dati comporta (I) la eliminazione delle carte socio inserite e (II) la determinazione della Coop.va Venditrice sulla base del CAP di Registrazione, con conseguente assunzione da parte dell’utente dello stato di “Utente Abilitato”.
6.3-septies Il Socio Abilitato può eliminare, in qualsiasi momento, una Carta Socio, a prescindere dallo stato della stessa. Il Socio Abilitato che voglia eliminare una Carta Socio è informato che la eliminazione della Carta Socio, se si tratta della Carta Socio Predefinita, potrebbe comportare la variazione della Coop.va Venditrice. Nel caso in cui il Socio Abilitato elimi la Carta Socio Predefinita, si procederà alla determinazione della Coop.va Venditrice, secondo le regole che seguono:

• se nella sezione “Le mie carte socio” dell’Account My Coop del Socio Abilitato, sono presenti altre Carte Socio Valide, viene selezionata come Carta Socio Predefinita l’ultima Carta Socio Valida inserita; la Coop.va Venditrice è quindi determinata in base a tale carta, in quanto nuova Carta Socio Predefinita;
• se nella sezione “Le mie carte socio” dell’Account My Coop del Socio Abilitato, non sono presenti altre Carte Socio Valide, la determinazione della Coop.va Venditrice avviene sulla base del CAP di Registrazione; il Socio Abilitato assume quindi lo status di “Utente Abilitato”.

6.4 L'Utente Appartenente, l'Utente Non Appartenente, il Socio Abilitato, l’Utente Abilitato, il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 e l’Utente Abilitato di Coop Alleanza 3.0  sono assoggettati, quindi, a un diverso regime, in relazione
• alle modalità di determinazione della Coop.va Venditrice, come indicato nell'art. 3 che precede
• alle modalità di accesso alla offerta dei Prodotti, come indicato nell'art. 6.6 che segue
• alle modalità di visualizzazione del prezzo dei Prodotti e di pagamento dei Prodotti, come indicato all’art. 2.9 che precede
• alle attività effettuabili tramite l’Account My Coop.
6.5 Quanto alle modalità di determinazione della Coop.va Venditrice


• l'Utente Appartenente è stabilmente associato, sulla base del CAP di Registrazione, a una delle Coop.ve Aderenti, che diviene la sua Coop.va di Appartenenza e la sua Coop.va Venditrice, in relazione a ciascun ordine, come indicato nell'art. 3.3 che precede;
• l'Utente Non Appartenente non è stabilmente associato ad alcuna delle Coop.ve Aderenti e la determinazione della Coop.va Venditrice avviene per lo stesso, ad ogni ordine, sulla base del CAP di Spedizione, come indicato nell'art. 3.5 che precede;
• il Socio Abilitato è stabilmente associato, sulla base della Carta Socio, a una delle Coop.ve Abilitate, che diviene la sua Coop.va di Appartenenza e la sua Coop.va Venditrice, in relazione a ciascun ordine, come indicato nell'art. 3.7 che precede e fermo restando quanto segnalato in relazione agli Utenti ex Coop Estense;
• l'Utente Abilitato è stabilmente associato, sulla base del CAP di Registrazione, a una delle Coop.ve Abilitate, che diviene la sua Coop.va di Appartenenza e la sua Coop.va Venditrice, in relazione a ciascun ordine, come indicato nell'art. 3.7 che precede.


6.6 Quanto alle modalità di accesso all'offerta dei Prodotti:

• l'Utente Appartenente, il Socio Abilitato e l’Utente Abilitato possono accedere alla c.d. “offerta di cooperativa”; possono cioè visualizzare e acquistare, oltre ai Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale, anche i Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale Localizzato, a condizione che la loro Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice aderisca a tale catalogo;
• l'Utente Non Appartenente non può accedere alla c.d. “offerta di cooperativa” e può quindi visualizzare e acquistare solo i Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale.
• il Socio Abilitato che abbia inserito una Carta Socio Predefinita Valida può acquistare i prodotti grandi marche ("PGM") offerti nell'ambito di vendite ad evento monomarca di durata temporale predeterminata ("Vetrina Soci");
• l'Utente Non Appartenente e l'Utente Appartenente che non abbia la qualifica di Socio Abilitato e/o che non abbia inserito una Carta Socio Predefinita Valida possono solo visualizzare la Vetrina Soci, ma non possono procedere all'acquisto dei PGM offerti nell'ambito della stessa.

6.6-bis Quanto alle modalità di visualizzazione del prezzo dei Prodotti, di pagamento dei Prodotti e alle attività effettuabili tramite l’account “My Coop”:
• il Socio Abilitato che abbia selezionato come Carta Socio Predefinita una carta Valida ha la facoltà di pagare, in tutto o in parte i Prodotti, mediante i punti accumulati su tale carta in base al regolamento della operazione a premi nel cui ambito essa è stata rilasciata e a tal fine, visualizza pagine di carrello e di procedimento di acquisto che contengono elementi aggiuntivi rispetto a quelli contenuti nelle pagine di carrello e di procedimento di acquisto visualizzate dagli altri Utenti Registrati, come indicato nell’art. 13.5-bis che segue; nell’Account MyCoop del  Socio Abilitato, inoltre, è presente la sezione “Le mie carte socio” che non è, invece, presente nell’Account My Coop degli Utenti Appartenenti e degli Utenti Non Appartenenti; si segnala che gli Utenti ex Coop Estense, non potendo assumere, per il momento, lo status di "Socio Abilitato", non possono procedere al pagamento dei Prodotti mediante i punti accumulati sulle Carte ex Coop Estense né possono accumulare punti su tale carte tramite gli acquisti sul Sito;
• l’Utente Abilitato ha, in ogni momento, la facoltà di assumere lo status di “Socio Abilitato”, inserendo sul Sito una Carta Socio e, a tal fine, visualizza pagine e/o elementi di pagina che lo informano di tale facoltà e lo reindirizzano alla sezione dell’Account MyCoop tramite la quale egli può inserire la Carta Socio; anche nell’Account MyCoop dell’Utente Abilitato, infatti, è presente la sezione “Le mie carte socio”, fermo restando quanto segnalato per gli Utenti ex Coop Estense che, per il momento, non possono assumere lo status di "Socio Abilitato";
• l'Utente Appartenente e l’Utente Non Appartenente non possono assumere lo status di “Utente Abilitato” né quello di “Socio Abilitato”, non possono conseguentemente esercitare le facoltà ad essi attribuite, né visualizzare le pagine ad essi riservate; nell’Account MyCoop dell’ Utente Appartenente e dell’Utente Non Appartenente non è, infine, presente la sezione “Le tue carte socio”.
• l'Utente Abilitato di Coop Alleanza 3.0 ha la possibilità di visualizzare alcuni Prodotti sia con il Prezzo in Euro sia con il Prezzo Misto ("Catalogo Misto"), fermo restando, tuttavia, che egli potrà procedere all'acquisto dei Prodotti con Prezzo Misto, con le modalità di cui all'art. 13.5-quater che segue, solo nel caso di assunzione della status di Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 (e quindi con la eccezione degli Utenti ex Coop Estense). Gli Utenti Abilitati appartenenti a Coop.ve Abilitate diverse da Coop Alleanza 3.0, gli Utenti Appartenenti e gli Utenti non Appartenenti non possono visualizzare il Catalogo Misto;
• il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 (e, quindi, non gli Utenti ex Coop Estense), che abbia selezionato una Carta Socio Predefinita Valida, ha la possibilità di visualizzare i Prodotti del Catalogo Misto e la facoltà di procedere al loro acquisto, con le modalità indicate dall'art. 13.5-quater che segue, pagandoli in parte in euro, corrispondendo, con le modalità di pagamento di cui all'art.13 che segue, la parte di prezzo indicata nel catalogo in euro, e in parte mediante i punti accumulati sulla Carta Socio Predefinita Valida, in base al regolamento della operazione a premi nel cui ambito essa è stata rilasciata, tramite detrazione da tale carta del numero di punti indicato nel catalogo in relazione allo specifico Prodotto; a tal fine, egli visualizza pagine di carrello e di procedimento di acquisto che contengono elementi aggiuntivi e/o diversi rispetto a quelli contenuti nelle pagine di carrello e di procedimento di acquisto visualizzate dagli altri Utenti Registrati e dagli altri Utenti Abilitati, come indicato nell'art. 13.5-quater che segue.
6.7 Le credenziali di registrazione (indirizzo e-mail e password) devono essere conservate con estrema cura e attenzione. Esse possono essere utilizzare solo dall’Utente Registrato e non possono essere cedute a terzi. L’Utente Registrato si impegna a mantenerle segrete e ad assicurarsi che nessun terzo vi abbia accesso. Egli si impegna inoltre a informare immediatamente la Coop.va Venditrice o Coop Italia, contattandole ai numeri di cui all’art. 20 che segue, nel caso in cui sospetti o venga a conoscenza di un uso indebito o di una indebita divulgazione delle stesse.
6.8 L’Utente Registrato garantisce che le informazioni personali fornite durante la procedura di registrazione al Sito e/o durante la procedura di acquisto sono complete e veritiere e si impegna a tenere la Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice e Coop Italia indenni e manlevate da qualsiasi danno, obbligo risarcitorio e/o sanzione derivante da e/o in qualsiasi modo collegata alla violazione da parte dell’utente delle regole sulla registrazione al Sito o sulla conservazione delle credenziali di registrazione e/o dalla fornitura di dati personali (es: dati anagrafici, indirizzo e-mail, numero di telefono, indirizzo di residenza o di consegna o di fatturazione, se richiesta, etc.) falsi, incompleti o comunque inesatti, fermo restando il diritto della Coop.va Venditrice e di Coop Italia di procedere alla disabilitazione dell’account dell’utente nei casi di cui agli artt. 13.3 (II), 13.3.2 e 13.3.3 che seguono.

7. Interazione con la qualità di socio di una Coop.va

7.1 Fermo restando quanto previsto nelle presenti CGV con riferimento all’Utente Abilitato e al Socio Abilitato, il Sito consente a ciascun utente di navigare e di effettuare acquisti sul Sito indipendentemente dal fatto che risieda o sia domiciliato in un territorio il cui CAP sia associato o meno a una delle Coop.ve Aderenti e indipendentemente dal fatto che la Coop.va di cui l'utente sia eventualmente socio sia o meno tra le Coop.ve Aderenti, ferme restando le limitazioni di consegna di cui all'art. 2.8 che precede.
7.2 Durante il procedimento di acquisto, all'utente sarà chiesto di inserire il numero della carta socio, dallo stesso eventualmente posseduta, al fine del riconoscimento dei punti relativi all'acquisto. Si segnala che l'accumulo dei punti sulle Carte ex Coop Estense non è ancora disponibile sul Sito e che, quindi, su tali carte, per il momento, non è possibile accumulare punti in occasione della effettuazione di acquisti tramite il Sito.

Nel caso di Socio Abilitato, troveranno applicazione le regole che seguono:

• se il Socio Abilitato non ha una Carta Socio Predefinita Valida, egli potrà visualizzare i punti accumulati sull’acquisto e indicare, nell’apposito campo messo a sua disposizione durante il procedimento di acquisto la carta su cui dovranno essere accreditati tali punti;
• se il Socio Abilitato ha una Carta Socio Predefinita Valida, egli potrà visualizzare i punti accumulati sull’acquisto, che saranno automaticamente accreditati su tale carta; il Socio Abilitato che ha una Carta Socio Predefinita Valida non potrà richiedere l’accredito dei punti accumulati sull’acquisto su una Carta Socio diversa dalla Carta Socio Predefinita Valida.

8. Informazioni dirette alla conclusione del contratto on line

8.1. In conformità al Decreto Legislativo 9 aprile 2003, n. 70 recante disposizioni in materia di commercio elettronico, la Coop.va Venditrice informa l'utente che:


1. per concludere il contratto di acquisto di uno o più Prodotti sul Sito, l'utente dovrà compilare un modulo d'ordine in formato elettronico e trasmetterlo alla Coop.va Venditrice, in via telematica, seguendo le istruzioni che compariranno di volta in volta sul Sito;
2. il contratto è concluso quando il modulo d'ordine perviene al server di cui la Coop.va Venditrice si serve. Prima di procedere alla trasmissione del modulo d'ordine, l'utente potrà individuare e correggere eventuali errori di inserimento dei dati seguendo le istruzioni presenti sul Sito;
3. una volta registrato il modulo d'ordine e ricevuta la conferma della validità del mezzo di pagamento utilizzato, la Coop.va Venditrice invierà all'utente all'indirizzo di posta elettronica indicato la conferma dell'ordine contenente: un riepilogo delle condizioni generali e particolari applicabili al contratto, il link alla pagina delle condizioni generali di vendita, le informazioni relative alle caratteristiche essenziali del prodotto acquistato, l'indicazione dettagliata del prezzo, del mezzo di pagamento utilizzato, delle spese di consegna e degli eventuali costi aggiuntivi nonché le informazioni sul diritto di recesso; alla conferma d'ordine saranno allegati, in formato pdf, le CGV applicabili nonché le istruzioni tipo sul recesso e il modulo tipo di recesso di cui agli artt. 15.2 e 15.5 che seguono; nei casi di pagamento a punto vendita di cui agli artt. 13.5-septies (“Pagamento a Punto Vendita Anticipato”) e 13.5-octies (“Pagamento a Punto Vendita al Ritiro”) che seguono (cumulativamente “Pagamento a Punto Vendita”) la conferma d'ordine sarà inviata subito dopo la registrazione dell'ordine;
4. il modulo d'ordine sarà archiviato nella banca dati di Coop Italia per il tempo necessario alla esecuzione dello stesso e, comunque, nei termini di legge. Per accedere al proprio modulo d'ordine, l'Utente Registrato potrà consultare la sezione "My Coop - I miei ordini" del Sito.


8.2. La lingua a disposizione degli utenti per la conclusione del contratto è l'italiano. L'Assistenza Clienti è in grado di comunicare con gli utenti nella medesima lingua.


8.3. Si precisa che rispetto ai Prodotti offerti in vendita sul Sito la Coop.va Venditrice non accetta ordini telefonici e/o via e-mail. L’ordine relativo a tali Prodotti deve inderogabilmente essere trasmesso tramite il Sito, secondo quanto previsto dall’art. 8.1 che precede. Gli ordini telefonici e/o via e-mail sono pertanto vietati.

9. Disponibilità dei Prodotti

9.1 I Prodotti offerti sul Sito sono articoli appartenenti prevalentemente alla categoria merceologica “Non Food” (quali, a mero titolo esemplificativo, prodotti per la casa, elettrodomestici, prodotti tecnologici, materiale per brico e per il giardino, prodotti per il tempo libero e lo sport, giocattoli, prodotti per la prima infanzia, prodotti per il benessere e la salute) presenti nel catalogo elettronico pubblicato sul Sito e visualizzato dall’utente al momento della effettuazione dell’ordine da parte dello stesso (“Catalogo On Line”), ferma la distinzione tra Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale e Prodotti del c.d. Catalogo Nazionale Localizzato, di cui all’art. 2.3 che precede.
9.2 All’interno della Pagina Prodotto saranno presenti le informazioni relative alla disponibilità di ciascun Prodotto. Il Prodotto accompagnato dalla dicitura “Disponibile su ordinazione”, potrà essere acquistato dall’utente con le stesse modalità previste per gli altri Prodotti, a fronte del pagamento immediato dell’Importo Totale Dovuto, con le modalità di cui all’art. 13 che segue. I termini di consegna dei Prodotti accompagnati da tale dicitura saranno, tuttavia, più lunghi, trattandosi di prodotti che sono fabbricati appositamente dal produttore dopo l’ordine. Di tali termini sarà data indicazione secondo quanto previsto dall’art. 14.5.1 che segue. Nel caso in cui un Prodotto non sia disponibile, l’utente potrà chiedere di essere avvisato non appena il Prodotto sarà di nuovo disponibile, attivando la funzione “Notifica disponibilità”, tramite selezione dell’apposito bottone presente nella Pagina Prodotto, nel Carrello e nella pagina contenente l’elenco dei Prodotti. L’utente che ha inviato la richiesta sarà avvisato, tramite e-mail, nel caso in cui il Prodotto divenga nuovamente disponibile nei sessanta giorni successivi all’invio della richiesta. Nel caso in cui, entro tale termine, il Prodotto non sia tornato disponibile, il sessantunesimo giorno dalla richiesta sarà inviata all’utente una e-mail per avvisarlo della persistente indisponibilità del Prodotto e che da quel momento non riceverà più alcuna comunicazione relativa alla disponibilità del Prodotto stesso. La comunicazione della nuova disponibilità del Prodotto si riferisce al momento in cui l’e-mail di notifica viene inviata all’utente che ne ha fatto richiesta. Pertanto, qualora l’utente che ha ricevuto tale e-mail, accedesse al Sito in un momento successivo, la disponibilità del Prodotto potrebbe essere nuovamente venuta meno. In tal caso, l’utente potrà procedere a una nuova richiesta di disponibilità del Prodotto. La richiesta di notifica di disponibilità può essere effettuata sia dagli Utenti Registrati che dagli utenti non registrati. Essa non comporta alcun obbligo di acquisto né vale come prenotazione e/o ordinazione del Prodotto.
9.3 La disponibilità dei Prodotti viene continuamente monitorata e aggiornata. Tuttavia, poiché il Sito può essere visitato da più utenti contemporaneamente, potrebbe accadere che più utenti acquistino, nel medesimo istante, lo stesso Prodotto. In tali casi pertanto il Prodotto potrebbe risultare, per un breve lasso di tempo, disponibile, essendo invece esaurito o di non immediata disponibilità, essendo per lo stesso necessario attendere il riassortimento.
9.4 Qualora il Prodotto risultasse non più disponibile per le ragioni sopra indicate ovvero negli altri casi di sopravvenuta indisponibilità del Prodotto, fatti salvi i diritti attribuiti all’utente dalla legge, e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, la Coop.va Venditrice avviserà immediatamente l’utente tramite e-mail. L’utente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. In alternativa e fermo restando tale diritto, l’utente potrà accettare una delle seguenti proposte della Coop.va Venditrice:
(I) qualora sia possibile un riassortimento del Prodotto, una dilazione dei termini di consegna, con indicazione da parte della Coop.va Venditrice del nuovo termine di consegna del Prodotto riassortito (“Prodotto Riassortito”);
(II) qualora non sia possibile un riassortimento del Prodotto, la fornitura, con le modalità indicate all’art. 9.6 che segue, di un prodotto diverso, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza, e previa espressa accettazione dell’utente (“Prodotto Diverso”).

La scelta dell’utente dovrà essere tempestivamente comunicata alla Coop. va Venditrice per e-mail, all’indirizzo di cui all’art. 20 che segue.
9.5 Nel caso in cui l’utente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all’art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo, ovvero nel caso in cui l'utente non effettui alcuna scelta ai sensi dell'art. 9.4 che precede, il contratto è risolto, fatti salvi i diritti attribuiti all'utente dalla legge; nel caso in cui il pagamento dell'importo totale dovuto, costituito dal prezzo del Prodotto, dalle spese di spedizione, se applicate, e da ogni altro eventuale costo aggiuntivo, come risultante dall'ordine (“Importo Totale Dovuto”) sia già avvenuto, la Coop.va Venditrice, fatto salvo il diritto dell'utente al risarcimento del danno, effettuerà il rimborso dell'Importo Totale Dovuto con le modalità che seguono: (i) nel caso in cui il pagamento sia avvenuto mediante carta di credito, esso sarà svincolato, senza indebito ritardo, a norma dell’art. 9.13 che segue; (ii) nel caso in cui il pagamento sia avvenuto mediante PayPal, esso sarà riaccreditato senza indebito ritardo sul conto PayPal dell'utente a norma dell'art. 9.13-bis che segue; (iii) nel caso di Pagamento a Punto Vendita, esso sarà senza indebito ritardo, secondo quanto previsto dall'art. 9.13-ter che segue. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro l'ordine sarà annullato e, conseguentemente, l'utente non sarà più tenuto al pagamento del relativo Importo Totale Dovuto. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all'utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento.
9.6 Nel caso in cui l’utente scelga il rimedio di cui all’art. 9.4 (II) che precede, il contratto di acquisto avente ad oggetto il Prodotto divenuto indisponibile sarà risolto e l’Importo Totale Dovuto, se pagato, svincolato, a norma dell’art. 9.13 che segue, se il pagamento è avvenuto mediante carta di credito, o rimborsato, a norma dell’art. 9.13-bis che segue, se il pagamento è avvenuto mediante PayPal o a norma dell’art. 9.13-ter che segue, se l’utente ha effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro l'ordine sarà annullato e, conseguentemente, l'utente non sarà più tenuto al pagamento del relativo Importo Totale Dovuto. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. L’utente dovrà quindi procedere all’ordine e al pagamento del Prodotto Diverso, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice.
9.7 Nel caso in cui l’utente scelga il rimedio di cui all’art. 9.4 (I) che precede e il nuovo termine di consegna, a causa dei tempi tecnici del riassortimento, superi i 20 giorni dall’invio dell’ordine il contratto di acquisto avente ad oggetto il Prodotto divenuto indisponibile, sarà risolto e l’Importo Totale Dovuto, se pagato, svincolato, a norma dell’art. 9.13 che segue, se il pagamento è avvenuto mediante carta di credito, o rimborsato a norma dell’art. 9.13-bis che segue, se il pagamento è avvenuto mediante PayPal o a norma dell’art. 9.13-ter che segue, se l’utente ha effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro l'ordine sarà annullato e, conseguentemente, l'utente non sarà più tenuto al pagamento del relativo Importo Totale Dovuto. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. . L’utente dovrà quindi procedere all’ordine e al pagamento del Prodotto Riassortito, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice.
9.8 Nel caso di ordini aventi ad oggetto una pluralità di Prodotti (“Ordine Multiplo”), qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi solo uno o taluni dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo (“Prodotti Indisponibili”) – fatti salvi i diritti attribuiti all’utente dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile , e fatta salva l’applicazione degli artt. 9.4, 9.5, 9.6 e 9.7 che precedono, qualora la sopravvenuta indisponibilità riguardi tutti i Prodotti oggetto dell’ordine – la Coop.va Venditrice avviserà immediatamente l’utente tramite e-mail. L’utente sarà, quindi, legittimato a risolvere immediatamente il contratto, limitatamente al Prodotto e/o ai Prodotti divenuti non disponibili, salvo il diritto al risarcimento del danno, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 61, IV e V comma, del Codice del Consumo. In alternativa e fermo restando tale diritto, l’utente potrà accettare una delle seguenti proposte della Coop.va Venditrice:
(I) qualora sia possibile un riassortimento dei Prodotti Indisponibili, una dilazione dei termini di consegna relativamente a tali Prodotti, con indicazione del nuovo termine di consegna degli stessi;
(I-bis) fermo restando quanto previsto al punto che precede, nel caso in cui l'utente abbia scelto come metodo di pagamento il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, poiché, come previsto dall'art. 13.5-octies che segue, l'utente può pagare e ritirare i Prodotti solo quanto tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo sono arrivati al Punto Vendita, all'utente sarà offerta la possibilità di (a) applicare il nuovo termine di consegna all'intero ordine, con la conseguenza che l'utente dovrà attendere il nuovo termine di consegna anche per il pagamento e il ritiro dei Prodotti disponibili; (b) applicare il nuovo termine di consegna solo ai Prodotti Indisponibili, al fine di poter pagare e ritirare i Prodotti disponibili, previa risoluzione parziale del contratto di acquisto relativamente ai Prodotti Indisponibili, con le modalità di cui all'art. 9.11-bis che segue;
(II) qualora non sia possibile un riassortimento dei Prodotti divenuti indisponibili la fornitura, con le modalità indicate all’art. 9.10 che segue, in sostituzione dei Prodotti divenuti indisponibili, di prodotti diversi, di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previa espressa accettazione dell’utente
La scelta dell’utente dovrà essere tempestivamente comunicata alla Coop. va Venditrice per e-mail, all’indirizzo di cui all’art. 20 che segue.
9.9 Nel caso in cui l’utente si avvalga del diritto di risoluzione di cui all’art. 61, IV e V comma, Codice del Consumo, ovvero nel caso in cui l'utente non effettui alcuna scelta ai sensi dell'art. 9.8 che precede, il contratto di acquisto è risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti Indisponibili tale/i Prodotto/i, fatti salvi i diritti attribuiti all'utente dalla legge, compreso il diritto al risarcimento del danno, con conseguente (i) svincolo, con le modalità indicate all’art. 9.14 che segue dell’importo dovuto in relazione a tali Prodotti, comprese le spese di spedizione, calcolate come indicato all’art. 14.3.7 che segue e ogni altro eventuale costo aggiuntivo dovuto in relazione specifica a tali Prodotti (“Importo Parziale Dovuto”), se il pagamento è avvenuto mediante carta di credito; o (ii) rimborso dell’Importo Parziale Dovuto, con le modalità indicate all’art. 9.14-bis che segue, se il pagamento è avvenuto mediante PayPal; o (iii) rimborso, con le modalità indicate all'art. 9.14-ter che segue, se l'utente ha effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato; o (iv) nel caso in cui l'utente abbia scelto come metodo di pagamento il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, aggiornamento dell'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere alla Coop.va Venditrice per il pagamento e il ritiro dei Prodotti disponibili tramite detrazione dall'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario dell'Importo Parziale Dovuto relativo ai Prodotti Indisponibili, ("Importo Dovuto Aggiornato"). L'Importo Dovuto Aggiornato sarà comunicato all'utente per e-mail. Fermo restando quanto previsto dall’art. 9.15 che segue, nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte dell’Importo Parziale Dovuto pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. La risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo divenuti indisponibili rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo disponibili.
9.10 Nel caso in cui l’utente scelta il rimedio di cui all’art. 9.7 (II) che precede, il contratto di acquisto sarà risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti Indisponibili e l’Importo Parziale Dovuto pagato dall’utente in relazione a tali Prodotti, svincolato, a norma dell’art. 9.14 che segue, se il pagamento è avvenuto mediante carta di credito, o rimborsato, a norma dell’art. 9.14 –bis che segue, se il pagamento è avvenuto mediante PayPal o rimborsato a norma dell’art. 9.14-ter che segue, se l’utente ha effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato. Nel caso in cui l'utente abbia scelto come metodo di pagamento il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, il contratto di acquisto sarà risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti Indisponibili e sarà conseguentemente aggiornato l'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere alla Coop.va Venditrice per il pagamento e il ritiro dei Prodotti disponibili. L'Importo Dovuto Aggiornato, pari all'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario meno l'Importo Parziale Dovuto relativo ai Prodotti Indisponibili, sarà comunicato all'utente per e-mail. Fermo restando quanto previsto dall’art. 9.15 che segue, nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte dell’Importo Parziale Dovuto pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. L’utente dovrà quindi procedere all’ordine e al pagamento dei Prodotti Diversi, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice
9.11 Nel caso in cui l’utente scelga il rimedio di cui agli artt. 9.7 (I) o 9.7 (I-bis)(a) e il nuovo termine di consegna, a causa dei tempi tecnici del riassortimento, superi i 20 giorni dall’invio dell’ordine, il contratto di acquisto avente ad oggetto i Prodotti indisponibili sarà risolto parzialmente, limitatamente a tali Prodotti e l’Importo Parziale Dovuto pagato dall’utente in relazione a tali Prodotti, svincolato, a norma dell’art. 9.14 che segue se il pagamento è avvenuto mediante carta di credito, o rimborsato, a norma dell’art. 9.14 –bis che segue, se il pagamento è avvenuto mediante PayPal o rimborsato a norma dell’art. 9.14-ter che segue, se l’utente ha effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato. Nel caso in cui l'utente abbia scelto come metodo di pagamento il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, il contratto di acquisto sarà risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti Indisponibili e sarà conseguentemente aggiornato l'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere alla Coop.va Venditrice per il pagamento e il ritiro dei Prodotti disponibili. L'Importo Dovuto Aggiornato, pari all'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario meno l'Importo Parziale Dovuto relativo ai Prodotti Indisponibili, sarà comunicato all'utente per e-mail. Fermo restando quanto previsto dall’art. 9.15 che segue, nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte dell’Importo Parziale Dovuto pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. L’utente dovrà quindi procedere all’ordine e al pagamento del Prodotto Riassortito o dei Prodotti Riassortiti, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice.
9.11-bis Nel caso in cui l'utente scelga il rimedio di cui all'art. 9.7 (I-bis)(b), il contratto di acquisto sarà risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti Indisponibili e sarà conseguentemente aggiornato l'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere alla Coop.va Venditrice per il pagamento e il ritiro dei Prodotti disponibili. L'Importo Dovuto Aggiornato, pari all'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario meno l'Importo Parziale Dovuto relativo ai Prodotti Indisponibili, sarà comunicato all'utente per e-mail. L'utente dovrà quindi procedere all'ordine e al pagamento dei Prodotti Riassortiti, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice.
9.12 In ogni caso di sopravvenuta indisponibilità dei Prodotti, all’utente, mediante attivazione di codice sconto personalizzato, sarà riconosciuto un buono acquisto rimborso del valore di Euro 10 spendibile sul Sito entro cinque mesi.
9.13 Nei casi di cui agli artt. 9.5, 9.6 e 9.7 che precedono o nel caso di cui all’art. 9.9, qualora sia consentita la risoluzione totale dell’Ordine Multiplo ovvero nel caso di sopravvenuta indisponibilità di tutti i Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo, se il pagamento è avvenuto mediante carta di credito, la Coop.va Venditrice procederà a comunicare all’emittente della carta di credito utilizzata dall’utente lo svincolo della somma corrispondente all’Importo Totale Dovuto per la quale è stata chiesta l’Autorizzazione. Tale comunicazione sarà effettuata, nel caso di cui all’art. 9.5  e 9.9, dopo la risoluzione del contratto ovvero, nei casi di cui agli artt. 9.6 e 9.7, dopo il verificarsi delle condizioni in essi previste. I tempi di svincolo dipendono dal sistema bancario e possono arrivare fino alla scadenza naturale dell’Autorizzazione che è di 25 giorni dalla data della conferma della Autorizzazione. Una volta comunicato all’emittente della carta di credito dell’utente lo svincolo dell’importo impegnato, in nessun caso la Coop.va Venditrice potrà essere ritenuta responsabile per eventuali danni provocati dal ritardo nello svincolo di tale importo da parte del sistema bancario.
9.13-bis Nei casi di cui agli artt. 9.5, 9.6 e 9.7 che precedono o nel caso di cui all'art. 9.9, qualora sia consentita la risoluzione totale dell'Ordine Multiplo ovvero nel caso di sopravvenuta indisponibilità di tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo, se il pagamento è avvenuto mediante PayPal, la Coop.va Venditrice procederà al riaccredito dell'Importo Totale Dovuto sul conto PayPal dell'utente nel termine massimo di 14 giorni decorrenti, nel caso di cui all'art. 9.5 e 9.9, dalla risoluzione del contratto ovvero, nei casi di cui agli artt. 9.6 e 9.7, dal giorno successivo al verificarsi delle condizioni in essi previste. I tempi di riaccredito sullo strumento di pagamento collegato al conto PayPal dell'utente dipendono esclusivamente da PayPal e dal sistema bancario. Una volta disposto l'ordine di accredito a favore di tale conto, la Coop.va Venditrice non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali ritardi od omissioni nell'accredito all'utente dell'importo di rimborso per contestare i quali l'utente dovrà rivolgersi direttamente a PayPal
9.13-ter Nei casi di cui agli artt. 9.5, 9.6 e 9.7 che precedono o nel caso di cui all’art. 9.9, qualora sia consentita la risoluzione totale dell’Ordine Multiplo ovvero nel caso di sopravvenuta indisponibilità di tutti i Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo, se l’utente ha già effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato, la Coop.va Venditrice procederà al riaccredito dell’Importo Totale Dovuto, nel termine massimo di 14 giorni decorrenti, nel caso di cui agli artt. 9.5 e 9.9, dalla risoluzione del contratto ovvero, nei casi di cui agli artt. 9.6 e 9.7, dal giorno successivo al verificarsi delle condizioni in essi previste, mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
9.14 Nel caso di cui all’art. 9.9 che precede, qualora si proceda alla risoluzione parziale dell’Ordine Multiplo, e nei casi di cui agli artt. 9.10 e 9.11 che precedono, la Coop.va Venditrice, se il pagamento è stato effettuato mediante carta di credito, procederà a comunicare all’emittente della carta di credito utilizzata dall’utente lo svincolo della somma corrispondente all’Importo Parziale Dovuto per la quale è stata chiesta l’Autorizzazione. Tale comunicazione sarà effettuata, sia nel caso di cui all’art. 9.9 sia nel caso di cui agli artt. 9.10 e 9.11, al momento della Spedizione dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo disponibili e, in caso di Prodotti che devono essere consegnati separatamente, al momento della Spedizione dell’ultimo Prodotto. I tempi di svincolo dipendono dal sistema bancario e possono arrivare fino alla scadenza naturale dell’Autorizzazione che è di 25 giorni dalla data della conferma della Autorizzazione. Una volta comunicato all’emittente della carta di credito dell’utente lo svincolo dell’importo impegnato, in nessun caso la Coop.va Venditrice potrà essere ritenuta responsabile per eventuali danni provocati dal ritardo nello svincolo di tale importo da parte del sistema bancario.
9.14-bis Nel caso di cui all'art. 9.9 che precede, qualora si proceda alla risoluzione parziale dell'Ordine Multiplo, e nei casi di cui agli artt. 9.10 e 9.11 che precedono, la Coop.va Venditrice, se il pagamento è stato effettuato mediante PayPal, procederà al riaccredito sul conto PayPal dell'utente dell'Importo Parziale Dovuto, sia nel caso di cui all'art. 9.9 sia nel caso di cui agli artt. 9.10 e 9.11, al momento della Spedizione dei Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo disponibili e, in caso di Prodotti che devono essere consegnati separatamente, al momento della Spedizione dell'ultimo Prodotto. I tempi di riaccredito sullo strumento di pagamento collegato al conto PayPal dell'utente dipendono esclusivamente da PayPal e dal sistema bancario. Una volta disposto l'ordine di accredito a favore di tale conto, la Coop.va Venditrice non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali ritardi od omissioni nell'accredito all'utente dell'importo di rimborso per contestare i quali l'utente dovrà rivolgersi direttamente a PayPal.
9.14-ter Nel caso di cui all’art. 9.9 che precede, qualora si proceda alla risoluzione parziale dell’Ordine Multiplo, e nei casi di cui agli artt. 9.10 e 9.11 che precedono, se l’utente ha già effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato, la Coop.va Venditrice procederà al riaccredito dell’Importo Parziale Dovuto, sia nel caso di cui all’art. 9.9 sia nel caso di cui agli artt. 9.10 e 9.11, al momento della Spedizione dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo disponibili e, in caso di Prodotti che devono essere consegnati separatamente, al momento della Spedizione dell’ultimo Prodotto, mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
9.15 Nel caso di Pagamento Misto di Prodotti con Prezzo in Euro, così come definito dall'art. 13.5-bis che segue, in tutti i casi in cui sia necessario procedere al rimborso dell'Importo Parziale Dovuto, il rimborso sarà effettuato, restituendo: (I) la Quota Parte in Punti relativa al Prodotto o ai Prodotti oggetto della risoluzione parziale, calcolata come indicato all'art. 13.5-ter che segue, mediante riaccredito sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento e (II) la Quota Parte in Euro, relativa al Prodotto o ai Prodotti oggetto della risoluzione parziale, calcolata come indicato all'art. 13.5-ter che segue, mediante riaccredito sulla carta di credito o il conto PayPal usati dall'utente per il pagamento, unitamente alle spese di Consegna a Domicilio, se applicabili, calcolate come indicato all'art. 14.3.7 che segue, mediante riaccredito sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato o attraverso la medesima soluzione di pagamento usata dall’utente per l’acquisto ovvero, nel caso di Pagamento a Punto Vendita, mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.

10. Informazioni sui Prodotti

10.1 Ciascun Prodotto è accompagnato da una pagina informativa che ne illustra le principali caratteristiche. (“Pagina Prodotto”). Le immagini e le descrizioni presenti sul Sito riproducono quanto più fedelmente possibile le caratteristiche dei Prodotti. I colori dei Prodotti, tuttavia, potrebbero differire da quelli reali per effetto delle impostazioni dei sistemi informatici o dei computer utilizzati dagli utenti per la loro visualizzazione. Le immagini del Prodotto presenti nella Pagina Prodotto, inoltre, potrebbero differire per dimensioni o in relazione a eventuali prodotti accessori. Tali immagini devono pertanto essere intese come indicative e con le tolleranze d’uso. Ai fini del contratto di acquisto, farà fede la descrizione del Prodotto contenuta nel modulo d’ordine trasmesso dall’utente.

11. Prezzi

11.1 Tutti i prezzi dei Prodotti pubblicati sul Sito, compresa la parte in euro dei Prodotti del Catalogo Misto, sono espressi in Euro e si intendono comprensivi della Imposta sul Valore Aggiunto e, ove applicabile, del contributo RAEE.
11.2 La Coop.va Venditrice si riserva il diritto di modificare il prezzo dei Prodotti, in ogni momento, senza preavviso, fermo restando che il prezzo addebitato all'utente sarà quello indicato sul Sito al momento dell'effettuazione dell'ordine e che non si terrà conto di eventuali variazioni (in aumento o in diminuzione) successive alla trasmissione dello stesso.
11.3 Nel caso in cui un Prodotto sia offerto sul Sito a un prezzo scontato, nella Pagina Prodotto sarà indicato (I) il prezzo pieno di riferimento rispetto al quale è calcolato lo sconto e (II) a cosa tale prezzo pieno di riferimento corrisponda. Resta inteso che l'offerta di Prodotti a prezzi scontati sarà effettuata solo nel caso in cui il prezzo pieno di riferimento del Prodotto corrisponda al prezzo effettivo di mercato dello stesso. Nel caso in cui non sia inserita alcuna indicazione, deve intendersi che il prezzo pieno di riferimento è il prezzo al quale il Prodotto è stato precedentemente venduto sul Sito.
11.4 Nel caso in cui, l'utente, sussistendo le condizioni di legge, intenda richiedere l'applicazione dell'aliquota IVA agevolata del 4%, prevista, dall'art. 2, comma IX, della Legge 28 febbraio 1997, n. 30, in relazione all'acquisto di sussidi tecnici e informatici, ai sensi dell'art. 2, comma 9, del Decreto-Legge 31 dicembre 1996, n. 669 (convertito dalla Legge 28 febbraio 1997, n. 30)  e del D.M. del 14/03/1998, nonché di ausili destinati ai soggetti affetti da menomazioni funzionali permanenti, ai sensi del DPR 633 del 26/10/1972, Tab A parte II, num. 41-quater)(“IVA Agevolata”), rivolti a facilitare l'autosufficienza e la integrazione dei portatori di handicap, troverà applicazione la seguente procedura:


1. dopo aver effettuato l'ordine, richiedendo l'emissione della fattura, come indicato all'art. 13.7 che segue, e provveduto al pagamento del relativo corrispettivo , l'utente dovrà inviare la richiesta di agevolazione (“Richiesta di Agevolazione”), indicando il Prodotto o i Prodotti per i quali  richiede l'agevolazione. La Richiesta di Agevolazione potrà essere inviata per e-mail, all'indirizzo iva.agevolata@cooponline.it, ovvero tramite fax al numero dedicato di cui l'utente interessato potrà venire a conoscenza contattando l'Assistenza Clienti;
2. alla Richiesta di Agevolazione dovrà essere allegata la seguente documentazione


A. specifica prescrizione rilasciata dal medico specialista della Asl di appartenenza, dalla quale risulti il collegamento funzionale tra la menomazione e il sussidio tecnico e informatico;
B. certificato, rilasciato dalla competente Asl, attestante l'esistenza di una invalidità funzionale rientrante tra le quattro forme ammesse (motoria, visiva, uditiva o del linguaggio) e il carattere permanente della stessa;
C. copia di un documento di identità in corso di validità della persona che chiede la agevolazione;
D. autorizzazione alla Coop.va Venditrice al trattamento dei dati sensibili; la autorizzazione deve essere sottoscritta dalla persona che chiede la agevolazione e deve essere fornita compilando e sottoscrivendo l'apposito modulo messo a disposizione nella sezione “Modalità di pagamento del Sito” e scaricabile cliccando qui.


3. In luogo dei documenti di cui alle lettere A e B dell'art. 11.4 che precede, l'utente potrà allegare alla Richiesta di Agevolazione una autocertificazione, compilando e sottoscrivendo l'apposito modulo messo a disposizione nella sezione “Modalità di pagamento del Sito” e scaricabile cliccando qui. Si ricorda che l'autocertificazione può essere utilizzata solo in presenza di certificazioni mediche già rilasciate e al fine di facilitare la documentazione sul diritto all'agevolazione, quando non ci si vuol privare dell'originale o quando quest'ultimo è già stato consegnato a un ufficio o a un precedente rivenditore di beni agevolati.
4. In caso di fax non leggibile, documentazione non completa o altre problematiche che non permettano la accettazione della richiesta, sarà cura della Coop.va Venditrice contattare l'utente per effettuare le opportune verifiche e, se del caso, richiedere nuovamente l'invio della documentazione e/o una integrazione della stessa.
5. Nel caso di riconoscimento del diritto alla agevolazione, la Coop.va Venditrice provvederà, nel termine di 30 giorni lavorativi dalla ricezione della Richiesta di Agevolazione, alla emissione della fattura di storno e all'accredito del relativo rimborso, sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato o mediante la medesima soluzione di pagamento usata dall'utente per l'acquisto, fermo restando che nel caso in cui l’utente abbia effettuato il Pagamento a Punto Vendita, il rimborso avverrà mediante bonifico bancario. In tal caso, la Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle, tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso. In tutti i casi, l'utente sarà avvisato per e-mail dell'avvenuto rimborso e contestualmente gli sarà inviata la fattura di storno.

12. Ordini di acquisto

12.1 La Coop.va Venditrice effettuerà la spedizione dei Prodotti solo dopo aver ricevuto conferma dell’autorizzazione al pagamento dell’Importo Totale Dovuto nel caso di pagamento con carta di credito ovvero dell’effettivo addebito dello stesso nel caso di pagamento mediante PayPal. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato, la spedizione dei Prodotti sarà effettuata solo dopo l'effettivo pagamento. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro la spedizione dei Prodotti sarà effettuata dopo la trasmissione dell'ordine, fermo restando che il ritiro dei Prodotti sarà consentito solo dopo il pagamento dell'Importo Totale Dovuto con le modalità indicate all'art. 13.5-octies che segue.
12.2 Il contratto di acquisto è risolutivamente condizionato al mancato pagamento dell'Importo Totale Dovuto. Nel caso in cui: (I) l'Autorizzazione di cui all'art. 13.2 che segue non sia confermata; e/o (II) nel caso di pagamento mediante PayPal, l'addebito del conto PayPal dell'utente non vada a buon fine; e/o (III) nel caso di Pagamento a Punto Vendita, il pagamento non sia tempestivamente effettuato e/o non vada a buon fine; e/o (IV) ovvero, nel caso di acquisto nell'ambito di un Gruppo di Acquisto, le verifiche di cui all'art. 18.3 diano esito negativo, il contratto di acquisto si intenderà pertanto risolto di diritto. L'utente sarà avvisato tramite il Sito e/o tramite email che la transazione non è andata a buon fine e che l'ordine è stato conseguentemente cancellato. Resta fermo quanto previsto dall'art. 13.6 che segue.
12.3 La proprietà dei Prodotti sarà trasferita all’utente al momento della spedizione, da intendersi come il momento di consegna del Prodotto al vettore (“Spedizione”). Il rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti, per causa non imputabile alla Coop.va Venditrice, invece, sarà trasferito all’utente, quando l’utente, o un terzo dallo stesso designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei Prodotti.
12.4 Per poter inviare un ordine di acquisto è necessario leggere e approvare le presenti CGV, selezionando l’apposita casella presente nelle pagine del procedimento di acquisto. La mancata accettazione delle CGV comporta la impossibilità di effettuare acquisti sul Sito.

12bis. Quantità massima acquistabile

12bis.1 Fermo restando quanto previsto all’art. 5.3 che precede, in relazione a determinati Prodotti, l’utente non potrà acquistare all’interno dello stesso ordine un numero di pezzi superiore alla quantità massima indicata nella Pagina Prodotto (“Quantità Massima Acquistabile”). Si precisa che la Quantità Massima Acquistabile potrebbe anche essere uguale a 1 (uno). Nel caso in cui l’utente selezioni una quantità superiore alla Quantità Massima Acquistabile, egli sarà avvertito tramite un apposito messaggio che la quantità richiesta è stata ridotta alla Quantità Massima Acquistabile, fermo restando il diritto dell’utente di ridurre tale quantità o di rinunciare all’acquisto.

13. Modalità di pagamento

Il pagamento dei Prodotti acquistati sul Sito può essere effettuato con le modalità descritte nei paragrafi che seguono

A) Pagamento mediante carta di credito

13.1 Il pagamento dei Prodotti acquistati sul Sito e/o della parte in euro del Prezzo Misto può essere effettuato mediante carta di credito, fermo restando quanto previsto dall’art. 13.6 che segue. Le carte di credito accettate dalla Coop.va Venditrice sono esclusivamente quelle emesse da istituti che hanno la sede legale o una succursale sul territorio italiano e sono specificamente indicate nel footer in basso a destra di ciascuna pagina del Sito. 
13.2 Fermo restando quanto previsto all’art. 18.3 con riferimento al pagamento degli acquisti effettuati nell’ambito di un Gruppo di Acquisto e pagati con carta di credito, al momento della trasmissione dell’ordine, la Coop.va Venditrice effettua una richiesta di utilizzazione della carta di credito dell’utente per l’Importo Totale Dovuto indicato nel modulo d’ordine, con l’effetto, qualora l’autorizzazione richiesta sia confermata, di prenotare e bloccare la somma corrispondente a tale importo, sottraendola alla disponibilità dell’utente (“Autorizzazione”). L’addebito effettivo dell’Importo Totale Dovuto sulla carta di credito dell’utente sarà effettuato al momento della Spedizione dei Prodotti. Nel caso di Ordini Multipli che abbiano come oggetto Prodotti che devono essere consegnati separatamente, l’addebito effettivo sarà effettuato al momento della Spedizione dell’ultimo Prodotto.
13.3 Al fine di garantire la sicurezza dei pagamenti effettuati sul Sito e prevenire eventuali frodi, la Coop.va Venditrice si riserva il diritto di bloccare l’ordine che risulti a rischio di frode e di procedere come segue:

(I) mettersi in contatto con l’utente tramite e-mail e/o telefono, utilizzando i recapiti forniti dall’utente in fase di registrazione e/o durante il procedimento di acquisto;
(II) procedere alla risoluzione del contratto ex art. 1456 c.c., con conseguente cancellazione dell’ordine e immediato svincolo ,sulla carta di creditoutilizzata, dell’Importo Totale Dovuto e alla disabilitazione dell’account dell’utente, se l’indirizzo e-mail e/o il numero di telefono forniti dall’utente in fase di registrazione e/o durante il procedimento di acquisto risultano inesistenti o se l’utente non risponde alla e-mail inviata dalla Coop.va Venditrice entro 2 giorni lavorativi dal ricevimento della stessa ovvero la Coop.va Venditrice effettua 5 vani tentativi di contatto telefonico entro i due giorni lavorativi successivi all’invio di tale email;
(III) se il tentativo di contatto va a buon fine, chiedere all’utente, tramite e-mail, di inviare, tramite lo stesso mezzo, una copia fronte/retro della carta d'identità del titolare dell’account (e dell’ordine) e, qualora diverso, dell’intestatario della carta di credito con cui è stato effettuato il pagamento. Il documento dovrà essere in corso di validità. Nella e-mail di richiesta sarà specificato il termine entro il quale il documento deve pervenire alla Coop.va Venditrice. Tale termine non sarà, in ogni caso, superiore a 5 giorni lavorativi a decorrere dal ricevimento della richiesta da parte dell’utente. In attesa del documento richiesto, l’ordine sarà sospeso. L’utente è tenuto all’invio dei documenti richiesti nel termine indicato.
13.3.1 Nel caso in cui la Coop.va Venditrice riceva la documentazione di cui all’art. 13.3 (III) che precede nel termine indicato e qualora non permangano dubbi sulla identità dell’intestatario della carta di credito usata per il pagamento e/o altri fondati sospetti circa il rischio di frode, la Coop.va Venditrice sbloccherà l’ordine e procedere alla Spedizione del Prodotto, fermo restando che termini di consegna applicabili al Prodotto decorreranno dalla data della Spedizione.
13.3.2 Nel caso in cui la Coop.va Venditrice riceva la documentazione di cui all’art. 13.3 (III) che precede nel termine indicato, ma permangano dubbi sulla identità dell’intestatario della carta di credito usata per il pagamento e/o altri fondati sospetti circa il rischio di frode, la Coop.va Venditrice richiederà, per e-mail, all’utente, il pagamento dell’Importo Totale Dovuto mediante bonifico bancario, indicando contestualmente le coordinate per l’effettuazione dello stesso. Trascorsi 5 giorni lavorativi dalla richiesta di pagamento mediante bonifico bancario, qualora il pagamento non sia stato effettuato, la Coop.va Venditrice invierà all’utente, per e-mail, una diffida ad adempire, invitandolo al pagamento mediante bonifico bancario nel termine di 7 giorni lavorativi dal ricevimento della diffida, con l’avvertenza che, decorso tale termine senza che il pagamento sia avvenuto, il contratto si intenderà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1454 c.c. Qualora, quindi, il termine indicato nella diffida decorra senza che l’utente effettui il pagamento, la Coop.va Venditrice procederà alla cancellazione dell’ordine, con conseguente immediato storno sulla carta di credito utilizzata dell’Importo Totale Dovuto, e alla disabilitazione dell’account dell’utente.
13.3.3 Nel caso in cui la Coop.va Venditrice non riceva la documentazione di cui all’art. 13.3 (III) che precede nel termine indicato ovvero riceva documenti scaduti o non validi, la Coop.va Venditrice invierà all’utente, per e-mail, una diffida ad adempire, invitandolo all’invio dei documenti richiesti nel termine di 7 giorni lavorativi dal ricevimento della diffida, con l’avvertenza che, decorso tale termine senza che la ricezione della documentazione richiesta sia avvenuta, il contratto si intenderà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1454 c.c. Qualora, quindi, il termine indicato nella diffida decorra senza che la Coop. va Venditrice abbia ricevuto la documentazione richiesta, la Coop.va Venditrice procederà alla cancellazione dell’ordine, con conseguente immediato storno sulla carta di credito utilizzata dell’Importo Totale Dovuto,0 e alla disabilitazione dell’account dell’utente.
13.4 L’utente dichiara di aver preso atto della procedura di cui all’art. 13.3 che precede e, nel suo stesso interesse e nell’interesse pubblico alla prevenzione delle frodi con carta di credito, si obbliga a fornire, all’atto della registrazione al Sito e/o durante il procedimento di acquisto, anche al fine delle verifiche di cui all’art. 13.3 citato, un indirizzo e-mail e un numero di telefono esistenti, attivi e dallo stesso abitualmente presidiati ed utilizzati, dichiarando di conoscere e accettare le conseguenze derivati dalla mancata risposta ai tentativi di contatto della Coop.va Venditrice di cui all’art. 13.3 (I) che precede e, in particolare, la conseguenza prevista all’art. 13. 3 (II) che prece.
13.5 La Coop.va Venditrice utilizza il servizio di pagamento sicuro della società Banca Sella che prevede l’utilizzo del protocollo di sicurezza SSL. I dati riservati della carta di credito (numero della carta, intestatario, data di scadenza, codice di sicurezza) sono criptati e trasmessi direttamente al gestore dei pagamenti senza transitare dai server della Coop.va Venditrice. La Coop.va Venditrice e Coop Italia quindi non hanno mai accesso e non memorizzano i dati della carta di credito utilizzata dall’utente per il pagamento dei Prodotti fatto salvo, e limitatamente al dato relativo all’intestatario della carta, il caso previsto dagli artt. 13.3.1 e 13.3.2 che precedono.

B) Pagamento mediante punti dei Prodotti con Prezzo in Euro (riservato ai Soci Abilitati)

13.5-bisFermo restando quanto segnalato in relazione agli Utenti ex Coop Estense che non possono assumere, per il momento lo status di "Socio Abilitato", il Socio Abilitato che ha inserito sul Sito una Carta Socio Predefinita Valida può pagare i Prodotti con Prezzo in Euro, in tutto o in parte, utilizzando i punti accumulati su tale carta, in base al regolamento che disciplina l’operazione a premi nell’ambito della quale la carta è stata rilasciata dalla Coop.va Abilitata (“Regolamento”). A tal fine, nella pagina del carrello il Socio Abilitato, in aggiunta a quanto visualizzato dagli altri Utenti Registrati, visualizzerà (i) un apposito campo per l’inserimento del numero di punti che intende utilizzare in relazione all’acquisto; (II) il numero della Carta Socio Predefinita; (III) il numero di punti utilizzati in relazione all’acquisto e il numero dei punti totali disponibili (cioè il saldo punti della Carta Socio Predefinita da cui saranno sottratti i punti che il Socio Abilitato intende usare in relazione all’acquisto); (III) l'importo da pagare in euro, mediante carta di credito o PayPal o mediante Pagamento a Punto Vendita, Anticipato e/o al Ritiro, a seconda di quale sia applicabile, per l'acquisto dei Prodotti (spese di spedizione escluse) calcolato sottraendo al totale nominale del carrello (pari al prezzo nominale dei Prodotti, escluse le spese di spedizione) il numero di punti utilizzati moltiplicato per il tasso di conversione previsto nel Regolamento (“Tasso di Conversione”). I dati di cui ai punti da (II) a (III) che precedono sono visualizzati dal Socio Abilitato anche nelle pagine del pagamento e nel riepilogo dell’ordine. L’addebito dei punti utilizzati è effettuato al momento della trasmissione dell’ordine, a seguito della pressione del bottone “Conferma Pagamento”. Nel caso di pagamento dei Prodotti con Prezzo in Euro in parte in punti, mediante addebito dei punti sulla Carta Socio Predefinita, e in parte in euro, mediante addebito sulla carta di credito o sul conto PayPal o mediante Pagamento a Punto Vendita (“Pagamento Misto dei Prodotti con Prezzo in Euro”), si procede innanzitutto all’addebito dei punti utilizzati e, solo dopo l’esito positivo di tale addebito, addebito, a seconda della modalità di pagamento utilizzata, alla richiesta di Autorizzazione di cui all’art. 13.2 che precede o, a seconda dei casi, all’addebito effettivo di cui all’art. 13.5-sexies che segue o all’invio del codice necessario alla effettuazione del Pagamento a Punto Vendita, Anticipato e/o al Ritiro, a seconda di quale sia applicabile, con conseguente applicazione delle previsioni di cui agli artt. da 13.1 a 13.5 che precedono o, rispettivamente, da 13.5-quinquies a 13.5-sexies che seguono o di cui all’art. 13.5-septies che segue nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato o di cui all'art. 13.5-octies che segue nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro. Nel caso in cui l’addebito dei punti utilizzati non vada a buon fine, il Socio Abilitato, è avvisato, tramite il Sito, dei motivi del mancato addebito e invitato a modificare la Carta Socio Predefinita e/o a tornare al carrello per effettuare il pagamento interamente in euro, mediante carta di credito o PayPal o mediante il Pagamento a Punto Vendita, Anticipato e/o al Ritiro, a seconda di quale sia applicabile. Nel caso di pagamento dei Prodotti con Prezzo in Euro in parte in punti, mediante addebito dei punti sulla Carta Socio Predefinita, e in parte in euro, mediante Pagamento a Punto Vendita, si segnala che l’addebito dei punti utilizzati è effettuato, in ogni caso, al momento dell’acquisto, indipendentemente dal momento in cui l’utente effettuerà presso il punto vendita il pagamento della parte in euro dell’Importo Totale Dovuto.
13.5-ter Nel caso di Pagamento Misto dei Prodotti con Prezzo in Euro nell’ambito di un Ordine Multiplo, i punti utilizzati per il pagamento sono attribuiti a ciascuno dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo proporzionalmente al prezzo nominale del Prodotto, determinandosi, in tal modo: (i) la quota parte pagata in punti dal Socio Abilitato in relazione a ciascun Prodotto (“Quota Parte in Punti”), e (ii) la quota parte pagata in euro dal Socio Abilitato in relazione a ciascun Prodotto, pari alla differenza tra il prezzo nominale del Prodotto e la Quota Parte in Punti moltiplicata per il Tasso di Conversione (“Quota Parte in Euro”). Il Socio Abilitato potrà chiedere ogni informazione relativa alla determinazione della Quota Parta in Punti e della Quota Parte in Euro e/o al rimborso delle stesse in caso di risoluzione o recesso parziale, contattando la Coop.va Venditrice ai numeri di cui in epigrafe e/o la Assistenza Clienti ai numeri di cui all’art. 20 che segue.

C) Pagamento mediante punti dei Prodotti con Prezzo Misto (riservato ai Soci Abilitati di Coop Alleanza 3.0 con esclusione degli Utenti ex Coop Estense)

13.5-quater Il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 (con esclusione degli Utenti ex Coop Estense) che abbia inserito sul Sito una Carta Socio Predefinita Valida può pagare i Prodotti con Prezzo Misto, corrispondendo, mediante carta di credito o PayPal ovvero mediante Pagamento a Punto Vendita, Anticipato e/o al Ritiro, a seconda di quale sia applicabile, la parte di prezzo indicata in euro nel Catalogo Misto, e mediante i punti accumulati sulla Carta Socio Predefinita Valida, in base al Regolamento, la parte di prezzo espressa in punti nel Catalogo Misto, tramite detrazione da tale carta della quantità di punti indicata nel Catalogo Misto in relazione al singolo Prodotto (“Pagamento del Prezzo Misto”). A tal fine, nella pagina del carrello, il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 (con esclusione degli Utenti ex Coop Estense), in aggiunta a quanto visualizzato dagli altri Utenti Registrati, visualizzerà, cliccando sul pulsante “Aggiungi al carrello”, una light box  che gli consentirà di aggiungere il Prodotto al carrello solo con il Prezzo in Euro ovvero con il Prezzo Misto. Nel caso in cui aggiunga il Prodotto al carrello con il Prezzo Misto, nella pagina del carrello visualizzerà: (I) il numero di punti necessario all’acquisto, sotto la parte di prezzo espressa in euro; (II) il numero della Carta Socio Predefinita; (III) il numero di punti utilizzati in relazione all’acquisto e il numero dei punti totali disponibili (cioè il saldo punti della Carta Socio Predefinita da cui saranno sottratti i punti richiesti per effettuare l’acquisto con il Prezzo Misto; (III) l’importo da pagare in euro, mediante carta di credito o PayPal o mediante Pagamento a Punto Vendita, Anticipato e/o al Ritiro, a seconda di quale sia applicabile, per l'acquisto del Prodotto (spese di spedizione escluse). I dati di cui ai punti da (I) a (III), per l’acquisto del Prodotto (spese di spedizione escluse). I dati di cui ai punti da (I) a (III) che precedono sono visualizzati dal Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 (con esclusione degli Utenti ex Coop Estense) anche nelle pagine del pagamento e nel riepilogo dell’ordine. L’addebito dei punti richiesti per effettuare l’acquisto è effettuato al momento della trasmissione dell’ordine, a seguito della pressione del bottone “Conferma Pagamento”. Solo nel caso di esito positivo di tale addebito, si procede alla richiesta di Autorizzazione di cui all’art. 13.2 che precede o, a seconda dei casi, all’addebito effettivo di cui all’art. 13.5-sexies che segue o all’invio del codice necessario alla effettuazione del Pagamento a Punto Vendita, per la parte del prezzo espressa in euro, con conseguente applicazione delle previsioni di cui agli artt. da 13.1 a 13.5 che precedono o, rispettivamente, da 13.5-quinquies a 13.5-sexies che seguono o di cui all’art. 13.5-septies che segue nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato o di cui all'art. 13.5-octies che segue nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro. Nel caso in cui l’addebito dei punti richiesti non vada a buon fine, il Socio Abilitato, è avvisato, tramite il Sito, dei motivi del mancato addebito e invitato a modificare la Carta Socio Predefinita e/o a tornare al carrello per effettuare il pagamento interamente in euro, mediante carta di credito o PayPal ovvero mediante Pagamento a Punto Vendita, Anticipato e/o al Ritiro, a seconda di quale sia applicabile. Nel caso di pagamento dei Prodotti con Prezzo Misto in parte in punti, mediante addebito dei punti sulla Carta Socio Predefinita, e in parte in euro, mediante Pagamento a Punto Vendita, si segnala che l’addebito dei punti utilizzati è effettuato, in ogni caso, al momento dell’acquisto, indipendentemente dal momento in cui l’utente effettuerà presso il punto vendita il pagamento della parte in euro dell’Importo Totale Dovuto. Si segnala altresì che, fermo restando quanto segnalato in relazione agli Utenti ex Coop Estense: (a) il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 non può acquistare lo stesso Prodotto all’interno del medesimo carrello con Prezzo in Euro e con Prezzo Misto (es: non può acquistare una quantità del Prodotto x con Prezzo in Euro e un’altra quantità con Prezzo Misto); (b) ) il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 che ha inserito nel carrello un Prodotto con Prezzo Misto non può usare i punti per pagare, in tutto o in parte, la parte in euro del Prezzo Misto; (c) ) il Socio Abilitato di Coop Alleanza 3.0 che ha inserito nel carrello un Prodotto con Prezzo Misto e un diverso Prodotto con Prezzo in Euro non può usare il punti per pagare, in tutto o in parte, il Prezzo in Euro di tale Prodotto.

D) Pagamento mediante PayPal

13.5-quinquies Il pagamento dei Prodotti acquistati sul Sito e/o della parte in euro del Prezzo Misto può essere effettuato mediante la soluzione di pagamento PayPal. Qualora l’utente scelga come mezzo di pagamento PayPal, egli sarà re-indirizzato sul sito www.paypal.it dove eseguirà il pagamento dei Prodotti e/o della parte in euro del Prezzo Misto in base alla procedura prevista e disciplinata da PayPal e ai termini e alle condizioni di contratto convenute dall’utente con PayPal. I dati inseriti sul sito di PayPal saranno trattati direttamente dalla stessa e non saranno trasmessi o condivisi con Coop Italia e/o la Coop.va Venditrice. Coop Italia e la Coop.va Venditrice non sono quindi in grado di conoscere e non memorizzano in alcun modo i dati della carta di credito collegata al contro PayPal dell’utente ovvero i dati di qualsiasi altro strumento di pagamento connesso con tale conto.
13.5-sexies Nel caso di pagamento mediante PayPal, l’Importo Totale Dovuto sarà addebitato da PayPal all’utente contestualmente alla conclusione del contratto on line. Fatto salvo quanto previsto agli artt. 9.13.3-bis e 9.14-bis che precedono, in tutti i casi di risoluzione del contratto di acquisto e in ogni altro caso di rimborso, a qualsiasi titolo, l’importo del rimborso sarà accreditato sul conto PayPal dell’utente. I tempi di riaccredito sullo strumento di pagamento collegato al conto PayPal dell’utente dipendono esclusivamente da PayPal e dal sistema bancario. Una volta disposto l’ordine di accredito a favore di tale conto, la Coop.va Venditrice non potrà essere ritenuta responsabile per eventuali ritardi od omissioni nell’accredito all’utente dell’importo di rimborso per contestare i quali l’utente dovrà rivolgersi direttamente a PayPal.

E) Pagamento a Punto Vendita Anticipato

13.5-septies Nel caso di (e solo nel caso di) Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo on Line, come previsto e disciplinato dall'art. 21 che segue, il pagamento dei Prodotti del Catalogo on Line e/o della parte in euro del Prezzo Misto di tali Prodotti può essere effettuato prima della spedizione dei Prodotti presso il Punto Vendita della Coop.va Venditrice abilitato a tale servizio e selezionato dall'utente durante il procedimento di acquisto. Per utilizzare la modalità di Pagamento a Punto Vendita Anticipato, qualora disponibile, l'utente dovrà, infatti, selezionare la opzione "Pagamento a punto vendita" e scegliere il Punto Vendita della Coop.va Venditrice presso il quale desidera effettuare il pagamento anticipato dall'apposito menù a tendina. Il Punto Vendita dove dovrà essere effettuato il pagamento anticipato sarà indicato nel modulo d'ordine e nella conferma d'ordine. La modalità di Pagamento a Punto Vendita Anticipato può essere utilizzata sia in relazione a ordini per i quali l'utente ha scelto la Consegna a Domicilio, salvo che non sia diversamente indicato, sia in relazione a ordini per i quali l'utente ha scelto la Consegna a Punto Vendita. In tale ultimo caso, il Punto Vendita in cui deve essere effettuato il pagamento anticipato e quello presso cui deve essere effettuata la consegna devono coincidere. Salvo che non sia diversamente indicato durante il procedimento di acquisto, il Pagamento a Punto Vendita Anticipato dovrà avvenire entro 24 ore dall'invio dell'ordine. Decorso tale termine, o il diverso termine eventualmente indicato durante il procedimento di acquisto, senza che il pagamento sia intervenuto, il contratto di acquisto si intenderà risolto di diritto, ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 1456 c.c. e l'ordine conseguentemente annullato, con rimborso, senza indebito ritardo, della parte di prezzo eventualmente corrisposta, al momento dell'acquisto, tramite punti, mediante riaccredito sulla Carta Socio Predefinita Valida utilizzata. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato i termini di consegna decorrono dal momento del pagamento. I mezzi di pagamento accettati dal Punto Vendita sono i seguenti: denaro contante, nei limiti di legge, carta di credito; bancomat, carta Coop. Nel caso in cui l'utente scelga il Pagamento a Punto Vendita Anticipato, la conferma d'ordine conterrà il link al documento in formato pdf recante il bar code necessario alla effettuazione del pagamento ("Documento Bar-Code"). Per poter effettuare il pagamento, l'utente dovrà quindi consegnare alle casse del Punto Vendita il Documento Bar-Code che gli addetti al Punto Vendita gli consegneranno subito dopo l'invio dell'ordine tramite il Sito e la conseguente conclusione del contratto di Acquisto a Punto Vendita dei Prodotti del Catalogo On Line. L'utente prende atto e riconosce che, nel caso di mancata presentazione al Punto Vendita del Documento Bar-Code, che contiene, tra le altre, le informazioni relative al numero d'ordine e all'Importo Totale Dovuto, il Pagamento a Punto Vendita Anticipato non potrà essere effettuato, con le conseguenze di cui sopra, in caso di inutile decorso del termine per il pagamento. L'utente potrà effettuare il pagamento presso il Punto Vendita nel normale orario di apertura al pubblico dello stesso.


F) Pagamento a Punto Vendita al Ritiro

13.5-octies.1 Il pagamento dei Prodotti acquistati sul Sito e/o della parte in euro del Prezzo Misto può essere effettuato al momento del ritiro presso il Punto Vendita della Coop.va Venditrice abilitato a tale servizio e selezionato dall'utente durante il procedimento di acquisto. Per utilizzare la modalità di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, qualora disponibile, l'utente dovrà, infatti, selezionare la opzione "Pagamento al ritiro in negozio" e scegliere il Punto Vendita della Coop.va Venditrice presso il quale desidera effettuare il pagamento al ritiro dall'apposito menù a tendina. Il Punto Vendita dove dovrà essere effettuato il pagamento al ritiro sarà indicato nel modulo d'ordine e nella conferma d'ordine. La modalità di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro può essere utilizzata solo in relazione a ordini per i quali l'utente ha scelto la Consegna a Punto Vendita. Il Punto Vendita presso cui deve essere effettuato il pagamento al ritiro e quello presso cui deve essere effettuata la consegna devono coincidere.
13.5-octies.2 L'utente sarà avvisato tramite e-mail della consegna del Prodotto presso il Punto Vendita della Coop.va Venditrice selezionato e presso il quale l'utente deve effettuare il pagamento e il ritiro ("E-mail di Avviso Disponibilità Merce"). Tale e-mail conterrà il link al documento in formato pdf recante il bar code necessario alla effettuazione del pagamento ("Riepilogo Ordine Pagamento"), la esatta indicazione dell'importo che l'utente dovr` corrispondere per il ritiro dei Prodotti e l'elenco dei Prodotti pronti per il pagamento e il ritiro. L'utente potrà visualizzare il Riepilogo Ordine Pagamento anche tramite il suo account My Coop. L'utente dovrà quindi stampare il Riepilogo Ordine Pagamento e consegnarlo al Punto Vendita al fine di poter procedere al pagamento e al ritiro. Nel caso in cui l'utente non possa presentare il Riepilogo Ordine Pagamento, l'utente potrà esibire, anche su dispositivo elettronico (es: smartphone, tablet) una copia della conferma d'ordine o della E-mail di Avviso Disponibilità Merce. Nel caso di Ordini Multipli, l'utente potrà pagare e ritirare i Prodotti solo quando tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo saranno arrivati al Punto Vendita; l'utente riceverà quindi l'E-Mail di Avviso Disponibilità Merce solo quando tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo saranno arrivati al Punto Vendita, fermo restando quanto previsto dagli artt. da 9.8 a 9.11-bis che precedono e dagli artt. da 14.5.7 a 14.5.8-bis che seguono.
13.5-octies.3 I mezzi di pagamento accettati dal Punto Vendita sono i seguenti: denaro contante, nei limiti di legge, carta di credito; bancomat, carta Coop. Non è accettato il pagamento tramite assegno. L'utente potrà effettuare il pagamento e il ritiro presso il Punto Vendita nel normale orario di apertura al pubblico dello stesso. Salvo che non sia diversamente indicato durante il procedimento di acquisto, nel caso di scelta del Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, il pagamento e il ritiro devono avvenire entro il termine di 12 giorni di calendario decorrenti dal ricevimento dell'E-mail di Avviso Disponibilità Merce. Qualora l'utente non sia in grado di pagare e ritirare il Prodotto entro tale termine, l'utente, prima della scadenza, dovrà darne avviso al Punto Vendita della Coop.va Venditrice, selezionato per il pagamento e indicato nell'Email di Avviso Disponibilità Merce, e concordare con lo stesso un nuovo termine per il pagamento (“Termine Dilazionato”). Qualora l'utente non paghi e/o non ritiri il Prodotto entro il Termine Dilazionato o, in ogni caso, entro il termine di 25 giorni di calendario dal ricevimento dell'Email di Avviso Disponibilità Merce, il contratto di acquisto si considererà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all'art. 1456 c.c, con rimborso, senza indebito ritardo, della parte di prezzo eventualmente corrisposta, al momento dell'acquisto, tramite punti, mediante riaccredito sulla Carta Socio Predefinita Valida utilizzata. Nel caso eccezionale in cui l'utente, nel termine sopra indicato, abbia provveduto al pagamento al Punto Vendita dell'Importo Totale Dovuto o della parte residua di tale importo, nel caso di pagamento di una parte del prezzo mediante punti al momento dell'acquisto, ma non abbia tempestivamente provveduto al ritiro del Prodotto, la Coop.va Venditrice procederà nel termine di 15 giorni lavorativi successivi alla risoluzione del contratto, al rimborso dell'importo pagato dall'utente presso il Punto Vendita, detratta ogni eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa del mancato ritiro del pacco da parte del destinatario. L'importo del rimborso sarà comunicato all'utente via e-mail. Il rimborso sarà effettuato mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all'utente di fornirle, tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso. Fermo l'obbligo dell'utente di pagare e ritirare il Prodotto nel termine sopra indicato, pena la risoluzione del contratto, la Coop.va Venditrice si riserva la facoltà di contattare l'utente per invitarlo al pagamento e al ritiro del pacco prima della scadenza di tale termine. La procedura di ritiro, il termine per il ritiro e le conseguenze del mancato ritiro nel termine saranno ricordate all'utente nella conferma d'ordine e/o nell'E-mail di Avviso Disponibilità Merce.
13.5-octies.4 Nel caso in cui l'utente scelga il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, alla parte relativa alla consegna del Prodotto, si applicano, per quanto non diversamente disposto dal presente articolo, le disposizioni di cui all'art. 14.4 che segue.


G) Pagamento mediante bonifico in casi eccezionali

13.6 In casi eccezionali, quali, a titolo esemplificativo, l’offerta di Prodotti per i quali è prevista una detrazione fiscale solo nel caso di pagamento con bonifico bancario, la Coop.va Venditrice si riserva il diritto di offrire all’utente la possibilità di richiedere il pagamento dei Prodotti mediante bonifico bancario. In tal caso, sarà inserita nella Pagina Prodotto una apposita indicazione. L’utente che, qualora sia prevista la possibilità di pagare mediante bonifico bancario, intenda usufruirne, dovrà contattare telefonicamente l'Assistenza Clienti, al numero indicato all’art. 20 che segue, per inoltrare la relativa richiesta, a seguito della quale riceverà una e-mail contenente informazioni di dettaglio circa la procedura da seguire, fermo restando che l’ordine relativo ai Prodotti da pagare mediante bonifico bancario dovrà essere inoltrato dall’utente tramite il Sito, secondo il procedimento di acquisto descritto all’art. 8.1 che precede e stante il divieto di cui all’art. 8.3 che precede. Le coordinate bancarie per la effettuazione del pagamento mediante bonifico bancario saranno inviate all’utente con la e-mail di conferma dell’ordine; i termini di consegna dei Prodotti decorreranno dal giorno lavorativo successivo a quello in cui la Coop.va Venditrice riceve il bonifico. Il pagamento dovrà avvenire entro 5 giorni lavorativi dalla ricezione di tale e-mail. Decorso tale termine senza che il pagamento sia intervenuto, il contratto di acquisto si intenderà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. e l’ordine conseguentemente annullato, con conseguente rimborso nel , entro i successivi 15 giorni, dell’Importo Totale Dovuto eventualmente pagato in ritardo. La risoluzione del contratto sarà comunicata all’utente via e-mail. La Coop.va Venditrice chiederà all’utente di fornirle, tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
13.7 L’Utente Registrato, può, durante il procedimento di acquisto e compilando l’apposito form, richiedere la emissione della fattura commerciale. Tale fattura, che sarà emessa solo nel caso in cui l’Utente Registrato ne faccia richiesta, sarà messa a sua disposizione nella sezione “Il mio profilo” del suo account personale. La richiesta della fattura è obbligatoria nel caso in cui l'utente, sussistendo le condizioni di legge, intenda richiedere la applicazione della IVA Agevolata così come descritto all'art. 11.4 che precede. Il Socio Abilitato che ha pagato i Prodotti, anche solo in parte, utilizzando i punti può richiedere la fatturazione solo come “Persona Fisica”. Per l’emissione della fattura fanno fede le informazioni fornite dall’utente tramite l’apposito form e che l’utente garantisce essere rispondenti al vero. Egli si impegna a tenere la Coop.va di Appartenenza/Coop.va Venditrice e Coop Italia indenni e manlevate da qualsiasi danno, obbligo risarcitorio e/o sanzione possa alle stesse derivare e/o essere irrogata nel caso in cui tali informazioni non siano esatte o non siano  rispondenti al vero. Nessuna variazione in fattura sarà possibile dopo la emissione della stessa.

14. Consegna dei Prodotti

14.1. La consegna dei Prodotti acquistati sul Sito è effettuata solo nell’ambito del territorio italiano e solo sul territorio di competenza delle Coop.ve Aderenti (“Zone Coperte”). La consegna non potrà quindi essere effettuata nelle seguenti zone:comuni di Livigno, Campione d’Italia, Trepalle e delle acque italiane del Lago di Lugano, isole minori (a titolo esemplificativo: Marettimo, Pantelleria, Ustica, Vulcano, Lipari, etc.), zone non di competenza delle Coop.ve Aderenti (“Zone Non Coperte”). Clicca qui per visualizzare la mappa delle zone coperte dal servizio di consegna.
14.2 Fermo restando quanto previsto all’art. 14.3.3-bis che segue, la consegna dei Prodotti potrà avvenire, a scelta dell’utente, o presso l’indirizzo di spedizione indicato dall’utente nel modulo d’ordine (“Consegna a Domicilio”) o presso il punto vendita (“Punto Vendita”) della Coop.va Venditrice abilitato a tale servizio e selezionato dall’utente durante il procedimento di acquisto (“Consegna a Punto Vendita Coop” o “Consegna a Punto Vendita”).
14.3 Consegna a Domicilio
14.3.1 Nel caso in cui l’utente scelga la Consegna a Domicilio, i Prodotti acquistati saranno inviati e consegnati all’indirizzo di spedizione indicato dall’utente nel modulo d’ordine. Poste le limitazioni di consegna di cui all’art. 14.1 che precede, l’utente è tenuto a inserire nel modulo d’ordine un indirizzo di spedizione che si trovi nelle Zone Coperte. Nel caso in cui sia indicato un indirizzo di spedizione che si trova nelle Zone Non Coperte, l’utente sarà immediatamente avvisato e la prosecuzione dell’acquisto inibita, salvo inserimento di un indirizzo di spedizione che si trovi in una Zona Coperta. In ogni caso, gli ordini che contengono la indicazione di un indirizzo di spedizione che si trova in Zone Non Coperte saranno cancellati ai sensi e per gli effetti di cui all’ art. 1456 c.c. con conseguente sblocco dell’Importo Totale Dovuto per il quale è stata chiesta la Autorizzazione e applicazione degli ultimi due capoversi dell’art. 9.13 ovvero, nel caso di pagamento mediante PayPal, rimborso dell’Importo Totale Dovuto, con le modalità e le tempistiche di cui all’art. 9.13-bis che precede. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato il rimborso avverrà con le modalità e le tempistiche di cui all'art. 9.13-ter che precede. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all'utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento.
14.3.2 Al momento della Spedizione sarà inviata all’utente una e-mail di conferma dell’avvenuta consegna al vettore nella quale sarà indicato anche un link contenente il numero di tracking attraverso il quale l’utente potrà verificare lo stato della spedizione accedendo direttamente alla pagina appositamente messa a sua disposizione dal corriere (“E-mail di Avvenuta Spedizione”); l’utente potrà comunque accedere a tale pagina, per seguire il tracking della spedizione, dalla sezione “I miei ordini” del suo account, cliccando sulla voce “Segui la spedizione”.
14.3.3 Fermo restando quanto previsto all’art. 14.3.3-bis che segue, sono messe a disposizione dell’utente diverse modalità di Consegna a Domicilio e per ciascuna di esse sono indicati i termini di consegna e i relativi costi o metodi di calcolo. In particolare, nella Pagina Prodotto sono indicati i costi di Consegna a Domicilio standard, cioè i costi associati alla modalità di Consegna a Domicilio meno costosa tra quelle messe a disposizione dell’utente (“Consegna Standard”), mentre nel TAB “Consegne”, accessibile dalla Pagina Prodotto, sono indicati i costi delle altre modalità di Consegna a Domicilio offerte, costituiti da un costo fisso che deve essere aggiunto al costo di Consegna Standard (“Costi Aggiuntivi di Consegna a Domicilio”), salvo che non sia diversamente indicato e ferme restando specifiche promozioni. Per ciascun ordine è possibile selezionare una sola modalità di Consegna. La Coop.va Venditrice si riserva il diritto di modificare i costi di Consegna a Domicilio, anche, eventualmente, prevedendo spese di Consegna a domicilio gratuite, in ogni momento, senza preavviso, fermo restando che il costo di Consegna a Domicilio applicato all’utente sarà quello indicato durante il procedimento di acquisto e nel riepilogo dell’ordine, prima che l’utente sia vincolato dal contratto, e che non si terrà conto di eventuali variazioni, in aumento o in diminuzione, successive alla trasmissione dello stesso.
14.3.3bis Per i Prodotti appartenenti alle seguenti categorie merceologiche: stufe, pellet, casette in legno, barbecue, frigoriferi side by side, l’utente è tenuto a scegliere la modalità di Consegna a Domicilio Standard o la Consegna a Domicilio Standard su appuntamento, selezionando la casella “consegna standard” o la casella “consegna su appuntamento”, nell’apposita pagina del procedimento di acquisto. Nel caso in cui l’utente in relazione a tali prodotti scelga una modalità di consegna diversa dalla Consegna a Domicilio Standard o dalla Consegna a Domicilio Standard su appuntamento, il contratto di acquisto sarà risolto ai sensi e per gli effetti di cui all’ art. 1456 c.c. con conseguente cancellazione dell’ordine e sblocco dell’Importo Totale Dovuto per il quale è stata chiesta la Autorizzazione e applicazione degli ultimi due capoversi dell’art. 9.13 che precede, nel caso di pagamento mediante carta di credito, ovvero, nel caso di pagamento mediante PayPal, rimborso dell’Importo Totale Dovuto, con le modalità e le tempistiche di cui all’art. 9.13-bis che precede. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato il rimborso avverrà con le modalità e le tempistiche di cui all'art. 9.13-ter che precede. Nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro l'ordine sarà annullato e, conseguentemente, l'utente non sarà più tenuto al pagamento del relativo Importo Totale Dovuto. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. La risoluzione del contratto sarà comunicata all’utente tramite e-mail. La Coop.va Venditrice si riserve il diritto di non avvalersi della clausola risolutiva espressa qui prevista e di, nel termine di giorni 3 dalla ricezione dell’ordine, chiedere all’utente se desidera che l’ordine sia eseguito con la modalità di Consegna a Domicilio Standard o di Consegna a Domicilio Standard su appuntamento, previo sblocco dell’eventuale costo aggiuntivo per il quale è stata chiesta la Autorizzazione, nel caso di pagamento mediante carta di credito, o rimborso dello stesso, nel caso di pagamento mediante PayPal o mediante Pagamento a Punto Vendita Anticipato. L’utente dovrà comunicare la sua accettazione tramite e-mail all’indirizzo di cui all’art.20 che segue. I termini di consegna decorreranno dal giorno in cui la Coop.va Venditrice riceverà la e-mail di accettazione dell’utente. La sussistenza dell’obbligo di cui al presente articolo sarà segnalata mediante una apposita indicazione presente nella pagina di presentazione dei prodotti appartenenti alla categoria interessata dall’obbligo medesimo e nella Pagina Prodotto. Essa sarà inoltre opportunamente segnalata durante il procedimento di acquisto nella pagina dedicata alla selezione delle modalità di consegna.
14.3.4 La Consegna a Domicilio è a pagamento. Le spese di Consegna a Domicilio sono a carico dell’utente, salvo che non sia diversamente indicato nella Pagina Prodotto o in altre parti del Sito. Le spese di Consegna a Domicilio dovute da un utente in relazione a uno specifico ordine possono variare in relazione alla modalità di spedizione scelta dall’utente e/o alla tipologia e/o al peso del Prodotto e/o alla circostanza che siano acquistati più Prodotti con il medesimo ordine e/o alla possibilità che in relazione all’ordine siano applicate offerte e/o promozioni. L’importo specifico delle spese di Consegna a Domicilio dovute dall’utente in relazione a uno specifico ordine sarà, pertanto, espressamente e separatamente indicato (in Euro e comprensivo di IVA) durante il procedimento di acquisto, nel riepilogo dell’ordine e, in ogni caso, prima che l’utente proceda alla trasmissione dello stesso, nonché nella e-mail di conferma dell’ordine.
14.3.5 Nel caso di Ordini Multipli, le spese di Consegna a Domicilio dell’intero ordine saranno calcolate sommando il 100% del costo di consegna più alto tra quelli applicati ai Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo, più un costo fisso di Euro 4,90; dal terzo prodotto in avanti non sarà addebitato alcun costo di consegna ulteriore.
14.3.6 In caso di recesso parziale da Ordini Multipli, l’importo delle spese di Consegna a Domicilio da rimborsare all’utente sarà quantificato sottraendo alle spese di Consegna sostenute dall’utente in relazione all’ordine originario (“Ordine Originario”), l’importo delle spese di Consegna a Domicilio, che, in base a quanto previsto dall’art. 14.3.5 che precede, sarebbero state imputate all’utente, se nell’Ordine Originario non fosse stato presente il Prodotto per il quale egli ha esercitato il recesso (“Ordine Ricalcolato”). L’importo delle spese di Consegna a Domicilio da rimborsare all’utente sarà quindi pari alla differenza tra le spese di Consegna a Domicilio dell’Ordine Originario e le spese di Consegna a Domicilio dell’Ordine Ricalcolato. Al ricalcolo dell’ordine non concorre il Prodotto a cui nell’Ordine Originario sono state applicate spese di Consegna gratuite. In ogni caso, l’importo delle spese di Consegna da restituire non potrà mai superare l’importo delle spese di Consegna effettivamente corrisposto dall’utente.
14.3.7 Nel caso in cui, in relazione a Ordini Multipli, la Coop.va Venditrice debba procedere alla restituzione parziale delle spese di Consegna a Domicilio a causa di un inadempimento della stessa, l’importo delle spese di Consegna a Domicilio da rimborsare all’utente sarà quantificato sottraendo alle spese di Consegna sostenute dall’utente in relazione all’Ordine Originario, l’importo delle spese di Consegna a Domicilio che sarebbero state imputate all’utente, secondo quanto previsto all’art. 14.3.5 che precede, se nell’Ordine Originario non fosse stato presente il Prodotto in relazione al quale si è verificato l’inadempimento della Coop.va Venditrice, impregiudicato il riconoscimento a titolo di rimborso almeno della somma di Euro 4,90. L’importo delle spese di Consegna a Domicilio da rimborsare all’utente sarà quindi pari alla differenza tra le spese di Consegna a Domicilio dell’Ordine Originario e le spese di Consegna a Domicilio dell’Ordine Ricalcolato, fermo restando che tale importo non potrà mai essere inferiore a Euro 4,90 e che in ogni caso, l’importo delle spese di Consegna da restituire non potrà mai superare l’importo delle spese di Consegna effettivamente corrisposto dall’utente. Al ricalcolo dell’ordine non concorre il Prodotto a cui nell’Ordine Originario sono state applicate spese di Consegna gratuite.
14.3.8 La Consegna a Domicilio si intende al piano strada, salvo che sia diversamente previsto nella Pagina Prodotto o che l’utente abbia scelto la consegna al piano, ove prevista. Fatta eccezione per il caso in cui l’utente abbia scelto la consegna su appuntamento o entro un determinato orario, la Consegna a Domicilio sarà effettuata dal lunedì al venerdì nel normale orario di ufficio (dalle ore 9 alle ore 18), escluse le festività nazionali.
14.3.9 Nel caso in cui la Consegna avvenga tempestivamente, ma il servizio per il quale l’utente ha corrisposto il Costo Aggiuntivo di Consegna a Domicilio (es: consegna al piano o consegna su appuntamento) non sia prestato, tale costo aggiuntivo sarà interamente rimborsato.
14.3.10 L’utente è tenuto a segnalare eventuali particolari caratteristiche relative al luogo di consegna del Prodotto e/o alla sua ubicazione (quali, a titolo esemplificativo: presenza di scale a chiocciola oppure con gradini in marmo, in ferro o in legno ovvero se con gradini a vista (pedate); accesso al locale con un angolo di 90°; posizionamento in luogo mansardato o soppalcato). Nel caso in cui l’utente non fornisca tali indicazioni o fornisca indicazioni non corrette, le eventuali spese aggiuntive che la Coop.va Venditrice debba sostenere per portare a compimento la Consegna a Domicilio del Prodotto saranno addebitate all’utente che dovrà procedere al pagamento delle stesse al corriere al momento della consegna. Si ricorda che le misure di ampiezza dei passaggi si intendono al netto di eventuali sporgenze (es. passamano o colonne o lampadari). Sono richiesti 115 cm di larghezza (130 cm per frigoriferi side by side o maggiori di 450 litri) utili sulla rampa delle scale e 150 cm per 250 cm nel pianerottolo.
14.3.11 L’utente prende atto che il ritiro del Prodotto è un suo preciso obbligo derivante dal contratto di acquisto. In caso di mancata Consegna a Domicilio per assenza del destinatario all'indirizzo specificato nel modulo d'ordine, il corriere lascerà nella cassetta delle lettere un avviso di passaggio contenente il numero per contattarlo (“Avviso di Passaggio”). Il corriere effettuerà quindi il giorno successivo un secondo tentativo di consegna. Dopo due tentativi di consegna andati a vuoto, verrà effettuato un tentativo di contatto telefonico del Cliente. Se anche questo tentativo non andasse a buon fine, il pacco andrà "in giacenza" presso il corriere. L’utente è tenuto a ritirare il Prodotto nel termine di otto giorni di calendario decorrenti dal secondo giorno successivo a quello in cui è stato lasciato l’Avviso di Passaggio. Nel caso in cui l’utente non ritiri il Prodotto entro tale termine, il contratto di acquisto si intenderà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. La Coop.va Venditrice procederà quindi, nel termine di 15 giorni lavorativi successivi alla risoluzione del contratto, al rimborso dell'Importo Totale Dovuto pagato dall’utente, detratte le spese della consegna del Prodotto non andata a buon fine,  le spese di giacenza, le spese di restituzione alla Coop.va Venditrice e ogni altra eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa della mancata consegna causata dalla assenza del destinatario. L'importo del rimborso sarà comunicato all’utente via e-mail e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato dall’utente per l’acquisto fermo restando che nel caso di Pagamento a Punto Vendita il rimborso avverrà mediante bonifico bancario. Dopo il secondo tentativo di consegna non andato a buon fine, fermo l’obbligo dell’utente di ritirare il Prodotto nel termine indicato, pena la risoluzione del contratto, la Coop.va Venditrice si riserva la facoltà di contattare l’utente per invitarlo al ritiro del pacco prima della scadenza di tale termine. La procedura di consegna, il termine per il ritiro in caso di mancata consegna per assenza del destinatario e le conseguenze del mancato ritiro nel termine saranno ricordate all’utente nella E-mail di Avvenuta Spedizione.
14.3.12 Nel caso di Ordini Multipli che abbiano come oggetto Prodotti che devono essere consegnati separatamente, la procedura di cui all’art. 14.3.11 che precede troverà autonoma applicazione a ciascuna consegna, con la conseguenza che il mancato ritiro del Prodotto nel termine indicato in tale articolo non comporterà la risoluzione dell’intero contratto, ma la risoluzione parziale dello stesso con riferimento unicamente al Prodotto non ritirato. Conseguentemente l’importo che sarà rimborsato all’utente non sarà l’Importo Totale Dovuto ma solo l’importo dovuto in relazione al Prodotto non ritirato, detratte le spese della consegna del Prodotto non andata a buon fine, calcolate come previsto all’art. 14.3.6 che precede, le spese di giacenza, le spese di restituzione alla Coop.va Venditrice e ogni altra eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa della mancata consegna causata dalla assenza del destinatario.
14.4 Consegna a Punto Vendita Coop
14.4.1 Nel caso in cui l’utente, qualora disponibile, scelga la Consegna a Punto Vendita Coop, i Prodotti saranno inviati e consegnati presso il Punto Vendita della Coop.va Venditrice abilitato a tale servizio e selezionato dall’utente durante il procedimento di acquisto.
14.4.2 Per utilizzare tale modalità di consegna, qualora disponibile, l’utente dovrà selezionare la opzione “Consegna gratuita in negozio” e selezionare il Punto Vendita della Coop.va Venditrice presso il quale desidera che sia effettuata la consegna dall’apposito menù a tendina. Il Punto Vendita della Coop.va Venditrice dove dovrà essere effettuata la consegna sarà indicato nel modulo d’ordine e nella conferma d’ordine.
14.4.3 Si ricorda che la Consegna a Punto Vendita Coop è possibile solo in relazione ai Prodotti per i quali essa è specificamente prevista nella Pagina Prodotto tramite la dicitura "Consegna gratuita in negozio" e che essa può essere effettuata solo presso i Punti Vendita della Coop.va Venditrice abilitati al servizio e, pertanto, presenti nell’apposito menù a tendina. Non sarà tuttavia possibile la Consegna a Punto Vendita Coop di un Prodotto per il quale tale tipo di consegna sia prevista, qualora esso sia acquistato congiuntamente (i.e. tramite lo stesso ordine) ad altro prodotto per cui non sia prevista la Consegna a Punto Vendita Coop.
14.4.4 La Consegna a Punto Vendita Coop è gratuita.
14.4.5 L'utente può seguire il tracking della spedizione, accedendo alla pagina, appositamente messa a disposizione dal corriere, dalla sezione "I miei ordini" del suo account e, cliccando sulla voce "Segui la spedizione". L’utente sarà avvisato tramite e-mail della consegna del Prodotto presso il Punto Vendita della Coop.va Venditrice selezionato (“E-mail di Avviso”). L’utente potrà ritirare il Prodotto presso tale Punto Vendita nel normale orario di apertura al pubblico dello stesso. Per ritirare il Prodotto, l’utente dovrà esibire copia della conferma d’ordine o dell’Email di Avviso unitamente a un documento di identità. Qualora l’utente non possa provvedere al ritiro personalmente, potrà delegare un terzo per iscritto. Per effettuare il ritiro, il terzo delegato dovrà esibire, unitamente a un suo documento di identità e alla delega, una copia della conferma d’ordine o dell’Email di Avviso e una copia del documento di identità del delegante.
14.4.6 L’utente ha l’obbligo di ritirare il Prodotto entro il termine di 12 giorni di calendario decorrenti dal ricevimento dell’E-mail di Avviso. Qualora l’utente non sia in grado di ritirare il Prodotto entro tale termine, l’utente, prima della scadenza, dovrà darne avviso al Punto Vendita della Coop.va Venditrice, selezionato per la consegna e indicato nell’Email di Avviso, e concordare con lo stesso un nuovo termine per il ritiro (“Termine Prolungato”). Qualora l’utente non ritiri il Prodotto entro il Termine Prolungato o, in ogni caso, entro il termine di 25 giorni di calendario dal ricevimento dell’Email di Avviso, il contratto di acquisto si considererà risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. La Coop.va Venditrice procederà quindi, nel termine di 15 giorni lavorativi successivi alla risoluzione del contratto, al rimborso dell'Importo Totale Dovuto pagato dall’utente, detratta ogni eventuale spesa in cui essa sia incorsa a causa del mancato ritiro del pacco da parte del destinatario. L'importo del rimborso sarà comunicato all’utente via e-mail e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato o mediante la medesima soluzione di pagamento usata dall’utente per l’acquisto, fermo restando che nel caso in cui l’utente abbia effettuato il Pagamento a Punto Vendita, il rimborso sarà effettuato mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso. Fermo l’obbligo dell’utente di ritirare il Prodotto nel termine sopra indicato, pena la risoluzione del contratto, la Coop.va Venditrice si riserva la facoltà di contattare l’utente per invitarlo al ritiro del pacco prima della scadenza di tale termine. La procedura di ritiro, il termine per il ritiro e le conseguenze del mancato ritiro nel termine saranno ricordate all’utente nella E-mail di Avvenuta Spedizione e/o nell’E-mail di Avviso.
14.4.7 Nel caso di Ordini Multipli che abbiano come oggetto Prodotti che devono essere consegnati separatamente, la procedura di cui all’art. 14.4.6 che precede troverà autonoma applicazione a ciascuna consegna, con la conseguenza che il mancato ritiro del Prodotto nel termine indicato in tale articolo non comporterà la risoluzione dell’intero contratto, ma la risoluzione parziale dello stesso con riferimento unicamente al Prodotto non ritirato. Conseguentemente l’importo che sarà rimborsato all’utente non sarà l’Importo Totale Dovuto ma solo l’importo dovuto in relazione al Prodotto non ritirato, detratta ogni eventuale spesa in cui la Coop.va Venditrice sia incorsa a causa del mancato ritiro del pacco da parte del destinatario.
14.4.8 Nel caso in cui l'utente abbia scelto il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro il ritiro del Prodotto è subordinato al previo pagamento dell'Importo Totale Dovuto; il ritiro dovrà inoltre avvenire contestualmente al pagamento. Trovano applicazione le disposizioni di cui all'art. 13.5-octies, e, per quanto non diversamente disciplinato da tale articolo, quelle di cui al presente articolo 14.4.
14.5 Disposizioni comuni alla Consegna a Domicilio e alla Consegna a Punto Vendita Coop
14.5.1 I termini di consegna sono indicati nella Pagina Prodotto in relazione alla modalità di Consegna a Domicilio Standard e mediante il TAB “Consegne” accessibile dalla Pagina Prodotto in relazione alle modalità di Consegna a Domicilio diverse dalla Consegna a Domicilio Standard e alla Consegna a Punto Vendita. Durante il procedimento di acquisto, prima che l’utente trasmetta l’ordine, saranno indicati gli specifici termini entro cui la Coop.va Venditrice si impegna a consegnare i Prodotti oggetto dello specifico ordine dell’utente e che tengono conto, oltre che della zona di consegna, anche della possibilità che l’utente acquisti più Prodotti con il medesimo ordine. I termini di consegna decorrono dal giorno lavorativo successivo all’invio dell’ordine, salvo che non sia diversamente indicato e fermo restando che nel caso di Pagamento a Punto Vendita Anticipato, essi decorrono dal giorno dell’effettivo pagamento. Nel caso di omessa indicazione del termine di consegna, essa avverrà, in ogni caso, entro trenta giorni a decorrere da quello successivo all’invio dell’ordine. Una volta avvenuta la consegna, all’utente sarà inviata una apposita e-mail, con la indicazione della data in cui la consegna è stata effettuata (“E-mail di Avvenuta Consegna”). L’obbligazione di Consegna è adempiuta mediante il trasferimento della disponibilità materiale o comunque del controllo dei Prodotti all’utente.
14.5.2 Nel ricordare all’utente la possibilità di smaltire il proprio prodotto usato RAEE  (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) presso le locali isole ecologiche o punti di raccolta, la Coop.va Venditrice offre, in ottemperanza a quanto previsto dal D. Lgs. 14 marzo 2014 n. 49, al momento della fornitura di una nuova apparecchiatura elettrica ed elettronica destinata a un nucleo domestico, il ritiro gratuito, in ragione di uno contro uno, della apparecchiatura usata, a condizione che la stessa sia di tipo equivalente rispetto alla nuova apparecchiatura fornita. I Prodotti per i quali è previsto il servizio di ritiro gratuito sono indicati nella Scheda Prodotto.
Per usufruire di tale servizio, l’utente deve selezionare l’apposita opzione presente all’interno del “Carrello”, alla voce “Servizi Aggiuntivi”.
14.5.2.1 Nel caso di Consegna a Domicilio del Prodotto nuovo, la prestazione del servizio RAEE (“Servizio RAEE”) avverrà con le modalità che seguono:

I. l'utente sarà contattato, entro 10 giorni lavorativi dalla consegna, per verificare se il prodotto per il quale ha richiesto il Servizio RAEE corrisponda alla tipologia del Prodotto nuovo acquistato tramite il Sito e, in caso affermativo, concordare i termini per il ritiro. L'utente prende atto che, nel caso in cui il prodotto per il quale ha richiesto il Servizio RAEE non corrisponda alla tipologia del Prodotto nuovo acquistato tramite il Sito, il servizio RAEE non sarà erogato;
II. se la non corrispondenza tra il prodotto per il quale l'utente ha richiesto il Servizio RAEE e il Prodotto nuovo acquistato tramite il Sito dovesse emergere in fase di ritiro, all'utente sarà chiesto se intende procedere al pagamento del contributo per lo smaltimento; nel caso in cui l'utente voglia procedere a tale pagamento, il pagamento dovrà avvenire direttamente all'operatore addetto al ritiro. Nel caso in cui, invece, l'utente non voglia pagare il contributo per lo smaltimento, non si procederà al ritiro del prodotto;
III. una volta effettuato il ritiro RAEE, non sarà possibile recedere dal servizio RAEE;
IV. nel caso in cui l'utente eserciti il diritto di recesso in relazione al Prodotto nuovo acquistato tramite il Sito e il Servizio RAEE richiesto non sia stato ancora erogato, il servizio non sarà prestato;
V. nel caso in cui invece l'utente eserciti il diritto di recesso in relazione al Prodotto nuovo acquistato tramite il Sito e il Servizio RAEE sia già stato prestato, il costo dello smaltimento non sarà addebitato all'utente.

14.5.2.2 Nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, l’utente dovrà consegnare l’apparecchiatura usata presso il Punto Vendita contestualmente al ritiro del Prodotto nuovo.
14.5.3 Non possono effettuare acquisti sul Sito coloro che non hanno ritirato il pacco per più di due volte per ordini differenti. Nel caso in cui tali soggetti effettuino ordini in violazione di tale disposizione, il contratto di acquisto potrà essere considerato risolto di diritto ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 1456 c.c. La risoluzione del contratto sarà comunicata all’utente via e-mail e l’Importo Totale Dovuto eventualmente già pagato dall’utente restituito mediante svincolo e/o rimborso, a seconda della modalità di pagamento utilizzata, con le modalità e le tempistiche di cui, rispettivamente, agli artt. 9.13 o 9.13-bis che precedono, fermo restando che nel caso in cui l’utente abbia effettuato il Pagamento a Punto Vendita, il rimborso sarà effettuato mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
14.5.4 Spetta all’utente verificare le condizioni del Prodotto che gli è stato consegnato. Fermo restando che il rischio di perdita o danneggiamento dei Prodotti, per causa non imputabile alla Coop.va Venditrice è trasferito all’utente, quando l’utente, o un terzo dallo stesso designato e diverso dal vettore, entra materialmente in possesso dei Prodotti, si raccomanda all’utente di verificare il numero di Prodotti ricevuti e che l'imballo risulti integro, non danneggiato, né bagnato o comunque alterato, anche nei materiali di chiusura (nastro adesivo o reggette metalliche) e lo si invita, nel suo interesse, a indicare sul documento di trasporto del vettore, eventuali anomalie, accettando il pacco con riserva. Il ricevimento senza riserve dei Prodotti, infatti, non consente all’utente di agire in giudizio nei confronti del corriere, nel caso di perdita o danneggiamento dei Prodotti, tranne nel caso in cui la perdita o il danneggiamento siano dovuti a dolo o colpa grave del corriere stesso e fatta eccezione per la perdita parziale o il danneggiamento non riconoscibili al momento della consegna, purché in quest’ultimo caso, il danno sia denunciato appena conosciuto e non oltre otto giorni dopo il ricevimento. Nel caso in cui la confezione presenti evidenti segni di manomissione o alterazione, si raccomanda inoltre all’utente di darne pronta comunicazione all’Assistenza Clienti. Resta ferma, in ogni caso, la applicazione delle norme in materia di diritto di recesso e di garanzia legale di conformità.
14.5.5 Nel caso in cui il Prodotto acquistato non sia consegnato o sia consegnato in ritardo rispetto ai termini di consegna indicati durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine, l’utente, ai sensi dell’art. 61 del Codice del Consumo, invita la Coop.va Venditrice a effettuare la consegna entro un termine supplementare appropriato alle circostanze (“Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”). Se tale termine supplementare scade senza che i Prodotti gli siano stati consegnati, l’utente è legittimato a risolvere il contratto (“Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo”), salvo il diritto al risarcimento del danno. L’utente non è gravato dell’onere di concedere alla Coop.va Venditrice il Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo (“Casi Esclusi”) se:
a) la Coop.va Venditrice si è espressamente rifiutata di consegnare i Prodotti;
b) il rispetto del termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine deve considerarsi essenziale, tenuto conto di tutte le circostanze che hanno accompagnato la conclusione del contratto;
c) l’utente ha informato la Coop.va Venditrice, prima della conclusione del contratto, che la consegna entro o a una data determinata è essenziale.
Nei Casi Esclusi, l’utente, se non riceve i Prodotti nel termine di consegna indicato durante il procedimento di acquisto e nella conferma d’ordine, è legittimato a risolvere immediatamente il contratto, salvo il diritto al risarcimento del danno (“Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi”).
La indicazione del Termine Supplementare ex art. 61, III, Codice del Consumo e la comunicazione di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi dovrà essere comunicata dall’utente alla Coop.va Venditrice agli indirizzi di cui all’art. 20 che segue.
Nel caso di Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione nei Casi Esclusi, la Coop.va Venditrice rimborserà all’utente l’Importo Totale Dovuto senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità di cui all’art. 14.5.12 che segue.
14.5.6 In ogni caso, la Coop.va Venditrice si impegna a dare comunicazione all'utente, tempestivamente e per e-mail, del ritardo nella consegna ("E-mail di Avviso Ritardo"), indicando contestualmente un nuovo termine di consegna, se disponibile ("Nuovo Termine di Consegna") e nel caso in cui l'utente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, fatta salva la possibilità per l’utente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, la Coop.va Venditrice si impegna, inoltre, a:
(I) in caso di consegna con un ritardo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna: riconoscere, all’utente un buono acquisto rimborso di importo pari, nel caso di Consegna a Domicilio, al valore delle spese di consegna pagate dall’utente o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5;
(II) in caso di consegna con un ritardo compreso tra 4 e 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, consentire all’utente di rifiutare la consegna e di risolvere il contratto, con conseguente rimborso dell’Importo Totale Dovuto pagato, immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione del contratto o, in alternativa, qualora l’utente non voglia risolvere il contratto, riconoscere all’utente, un buono acquisto rimborso di importo pari, nel Caso di Consegna a Domicilio, alle spese di consegna pagate dell’utente o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5, più, indipendentemente dalla scelta dell’utente, un buono acquisto rimborso di Euro 5;
(III) in caso di ritardo nella consegna superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, offrire all’utente la possibilità di, alternativamente: (a) risolvere il contratto, con conseguente rimborso dell’Importo Totale Dovuto pagato, immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione del contratto; o (b) accettare la fornitura, con le modalità di cui all’art. 14.5.11 che segue di un Prodotto diverso di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previo suo espresso consenso, riconoscendo all’utente, ove applicabile, un buono acquisto rimborso di importo pari, nel caso di Consegna a Domicilio, alla differenza tra le spese di consegna previste nell’ordine originario e le spese di consegna pagate dall’utente in relazione al Prodotto Diverso o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5 più, indipendentemente dalla scelta dell’utente, un buono acquisto rimborso di Euro 8; in alternativa, qualora l'utente non voglia risolvere il contratto o accettare la fornitura di un prodotto diverso, ma attendere la consegna e la consegna avvenga con un ritardo superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, riconoscere all'utente, un buono acquisto rimborso di importo pari, nel Caso di Consegna a Domicilio, alle spese di consegna pagate dell'utente o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5, più, indipendentemente dalla scelta dell'utente, un buono acquisto rimborso di Euro 8.
14.5.7 Nel caso di Ordini Multipli che abbiano come oggetto Prodotti che devono essere consegnati separatamente, la disposizione di cui all’art. 14.5.5 che precede troverà autonoma applicazione a ciascuna consegna. Rispetto a ciascuna consegna e quindi, limitatamente ai Prodotti oggetto della stessa, l’utente potrà procedere alla fissazione del Termine Supplementare ex art, 61, III comma, Codice del Consumo e alla Risoluzione ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione nei Casi Esclusi, ricorrendone i relativi presupposti. Nel caso in cui l'utente si avvalga del diritto di risoluzione parziale, In tal caso, la Coop.va Venditrice rimborserà all'utente l'Importo Parziale Dovuto pagato senza indebito ritardo. Il rimborso avverrà con le modalità di cui all'art. 14.5.12 che segue. Nel caso di Ordini Multipli per i quali l'utente abbia scelto il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, nel caso in cui l'utente si avvalga del diritto di risoluzione parziale, la Coop.va Venditrice procederà all'aggiornamento dell'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere per il pagamento e il ritiro dei Prodotti non in ritardo detraendo dall'Importo Totale Dovuto originario l'Importo Parziale Dovuto in relazione ai Prodotti in ritardo. L'Importo Dovuto Aggiornato sarà comunicato all'utente per e-mail.
14.5.7-bis In caso di Ordini Multipli per i quali l'utente abbia scelto il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, l'utente che ha fissato il Termine Supplementare per i Prodotti in ritardo deve attendere tale termine per poter pagare e ritirare tutti i Prodotti oggetto dell'ordine ovvero per poter procedere alla risoluzione parziale del contratto, in caso di mancata consegna dei Prodotti in ritardo entro il Termine Supplementare, poiché, secondo quanto previsto dall'art. 13.5-octies che precede, l'utente che scegli il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro può pagare e ritirare i Prodotti solo quando tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo sono arrivati al Punto Vendita. In alternativa, è data all'utente la facoltà di pagare e ritirare i Prodotti non in ritardo, previa risoluzione parziale del contratto di acquisto relativamente ai Prodotti in ritardo. Nel caso in cui l'utente scelga questa opzione, il contratto di acquisto sarà risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti in ritardo e sarà conseguentemente aggiornato l'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere alla Coop.va Venditrice per il pagamento e il ritiro dei Prodotti non in ritardo. L'Importo Dovuto Aggiornato, pari all'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario meno l'Importo Parziale Dovuto relativo ai Prodotti in ritardo, sarà comunicato all'utente per e-mail. L'utente potrà quindi procedere, se lo vorrà, all'ordine e al pagamento dei Prodotti in ritardo, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice, fermo restando che l'importo complessivo che l'utente sarà tenuto a pagare non potrà mai essere superiore all'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario e che la consegna dei Prodotti in ritardo dovrà avvenire entro il Termine Supplementare. Per ogni chiarimento e/o informazione in merito l'utente potrà contattare la Coop.va Venditrice agli indirizzi di cui all'art. 20 che segue.
14.5.8 In ogni caso, nell’ipotesi di Ordini Multipli, la Coop.va Venditrice si impegna a inviare all'utente tempestivamente la E-mail di Avviso Ritardo e nel caso in cui l'utente non proceda alla fissazione del Termine Supplementare ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o, ricorrendone i presupposti, alla Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o alla Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, in relazione ai Prodotti in titardo, fatta salva la possibilità per l’utente di avvalersi in ogni momento di tali rimedi e/o degli ordinari mezzi di tutela messi a disposizione dalla legge e, in particolare, dal Capo XIV del Titolo II del Libro IV del codice civile, la Coop.va Venditrice si impegna inoltre a:

(I) in caso di consegna di uno dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo con un ritardo compreso tra 1 e 3 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna, riconoscere all’utente un buono acquisto rimborso di importo pari, nel caso di Consegna a Domicilio, a Euro 5,90 o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5;

(II) in caso di consegna di uno dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo con un ritardo compreso tra 4 e 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna consentire, all’utente che ne faccia richiesta di rifiutare la consegna e di risolvere parzialmente il contratto limitatamente e con esclusivo riferimento al Prodotto oggetto dell’Ordine Multiplo consegnato in ritardo, con conseguente rimborso solo dell’importo pagato dall’utente in relazione a tale specifico Prodotto comprese, se dovute, le spese di Consegna a Domicilio, calcolate come indicato nell’art. 14.3.7 che precede immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione parziale del contratto o, nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, aggiornamento dell'importo che l'utente deve corrispondere alla Coop.va per il pagamento e il ritiro dei Prodotti non ritardo; o, in alternativa, qualora l’utente non voglia risolvere parzialmente il contratto, riconoscere all’utente un buono acquisto rimborso di importo pari, nel Caso di Consegna a Domicilio, alle spese di consegna calcolate come indicato all’art. 14.3.7 che precede o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5, più, indipendentemente dalla scelta dell’utente, un buono acquisto rimborso di Euro 5;la risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati in ritardo o non consegnati rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati tempestivamente o ancora da consegnare;

(III) in caso di ritardo nella consegna di uno dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, offrire all’utente la possibilità di, alternativamente, (a) risolvere parzialmente il contratto limitatamente e con esclusivo riferimento al Prodotto oggetto dell’Ordine Multiplo oggetto del ritardo, con conseguente rimborso solo dell’importo dovuto dall’utente in relazione a tale specifico Prodotto, comprese, se dovute, le spese di Consegna a Domicilio, calcolate come indicato nell’art. 14.3.7 che precede immediatamente e, comunque, entro 10 giorni lavorativi dalla richiesta di risoluzione parziale del contratto o, nel caso di Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, aggiornamento dell'importo che l'utente deve corrispondere alla Coop.va per il pagamento e il ritiro dei Prodotti non ritardo; o (b) accettare la fornitura, con le modalità indicate all’art. 14.5.11 che segue, di un Prodotto diverso di valore equivalente o superiore, previo pagamento, in quest’ultimo caso, della differenza e previo suo espresso consenso, riconoscendo all’utente ove applicabile, un buono acquisto rimborso di importo pari, nel caso di Consegna a Domicilio, alla differenza tra le spese di consegna di cui all’ordine originario, calcolate come indicato nell’art. 14.3.7 che precede e le spese di consegna pagate dall’utente in relazione al Prodotto Diverso e calcolate così come indicato nell’ art. 14.3.7, o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5, più, indipendentemente dalla scelta dell’utente, un buono acquisto rimborso di Euro 8; o, in alternativa, qualora l'utente non voglia risolvere parzialmente il contratto o accettare la fornitura di un prodotto diverso, ma attendere la consegna dei Prodotti in ritardo e la consegna avvenga con un ritardo superiore a 10 giorni lavorativi rispetto al Nuovo Termine di Consegna o, in ogni caso, a 20 giorni rispetto al termine di consegna originario, riconoscere all'utente un buono acquisto rimborso di importo pari, nel Caso di Consegna a Domicilio, alle spese di consegna calcolate come indicato all'art. 14.3.7 che precede o, nel caso di Consegna a Punto Vendita Coop, a un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 5, più, indipendentemente dalla scelta dell'utente, un buono acquisto rimborso di Euro 8; la risoluzione dell’intero Ordine Multiplo sarà possibile solo nel caso di evidente e comprovata accessorietà dei Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo oggetto del ritardo o della mancata consegna rispetto agli altri Prodotti oggetto dell’Ordine Multiplo consegnati tempestivamente o ancora da consegnare.

14.5.8-bis In caso di Ordini Multipli per i quali l'utente abbia scelto il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, l'utente che ha accettato il Nuovo Termine di Consegna per i Prodotti in ritardo deve attendere tale termine per poter pagare e ritirare tutti i Prodotti oggetto dell'ordine, poiché, secondo quanto previsto dall'art. 13.5-octies che precede, l'utente che ha scelto il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro può pagare e ritirare i Prodotti solo quando tutti i Prodotti oggetto dell'Ordine Multiplo sono arrivati al Punto Vendita. In alternativa, impregiudicato quanto previsto dall'art. 14.5.8 che precede, per quanto applicabile, e, in particolare, il riconoscimento dei buoni rimborso in esso previsti, è data all'utente la facoltà di pagare e ritirare i Prodotti non in ritardo, previa risoluzione parziale del contratto di acquisto relativamente ai Prodotti in ritardo. Nel caso in cui l'utente scelga questa opzione, il contratto di acquisto sarà risolto parzialmente, limitatamente ai Prodotti in ritardo e sarà conseguentemente aggiornato l'Importo Totale Dovuto che l'utente deve corrispondere alla Coop.va Venditrice per il pagamento e il ritiro dei Prodotti non in ritardo. L'Importo Dovuto Aggiornato, pari all'Importo Totale Dovuto dell’ordine originario meno l'Importo Parziale Dovuto relativo ai Prodotti in ritardo, sarà comunicato all'utente per e-mail. L’utente potrà quindi procedere, se lo vorrà, all'ordine e al pagamento dei Prodotti in ritardo, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice, fermo restando che l'importo complessivo che l'utente sarà tenuto a pagare non potrà mai essere superiore all'Importo Totale Dovuto dell'ordine originario e che la consegna dei Prodotti in ritardo dovrà avvenire entro il Nuovo Termine di Consegna Per ogni chiarimento e/o informaione in merito l'utente può contattare la Coop.va Venditrice agli indirizzi di cui all'art. 20 che segue.

14.5.9 I buoni acquisto, di cui agli artt. 14.5.6 (I), (II) e (III) e 14.5.8 (I), (II) e (III) che precedono, saranno riconosciuti, mediante attivazione di codici sconto personalizzati, entro 10 giorni lavorativi dal giorno in cui si sono verificate le condizioni per la loro emissione e potranno essere spesi sul Sito nel termine massimo di 5 mesi dall’accredito. Nel caso di  Risoluzione del Contratto ex art. 61, III comma, Codice del Consumo o di Risoluzione del Contratto nei Casi Esclusi, di cui agli artt. 14.5.5 e 14.5.7 che precedono, sarà riconosciuto all’utente, con le stesse modalità e nel termine di 10 giorni lavorativi dalla risoluzione del contratto, un buono acquisto rimborso di importo pari alla somma forfettariamente determinata di Euro 8, spendibile sul Sito nel termine massimo di 5 mesi dall’accredito.
14.5.10 Nel caso di mancato invio della E-mail di Avviso Ritardo ovvero di mancata fissazione nella stessa del Nuovo Termine di Consegna, tutti i termini di cui agli artt. 14.5.6 (I), (II), (III) e 14. 5.8 (I), (II) e (III) che precedono decorreranno dal termine di consegna originario.
14.5.11 L’accettazione del Nuovo Termine di Consegna nei casi di cui agli artt.14.5.6 e 14.5.8 che precedono e, nei casi di cui agli artt. 14.5.6 (II) e (III) e 14.5.8 (III) e agli artt. 14.5.7-bis e 14.5.8-bis, la scelta dell’utente dovranno essere tempestivamente comunicate alla Coop.va Venditrice per e-mail all’ indirizzo di cui all’art. 20 che segue. Qualora l’utente, nel caso di cui agli artt. 14.5.6 (IV) o 14.5.8 (IV) che precedono, scelga la fornitura di un Prodotto Diverso, il contratto di acquisto avente ad oggetto il Prodotto consegnato in ritardo o non consegnato, sarà risolto e l’Importo Totale o Parziale Dovuto dall’utente in relazione a tale Prodotto, rimborsato con le modalità di cui all’art. 14.5.12 che segue. L’utente dovrà quindi procedere all’ordine e al pagamento del Prodotto Diverso, con le modalità di cui alle presenti Condizioni Generali di Vendita e secondo quanto allo stesso appositamente indicato dalla Coop.va Venditrice.
14.5.12 In tutti i casi di cui agli artt. 14.5.5, 14.5.6, 14.5.7 e 14.5.8 e 14.5.11 che precedono in cui è dovuto all’utente un rimborso, l’importo del rimborso sarà comunicato all’utente per e-mail e accreditato sullo stesso mezzo di pagamento utilizzato o mediante la medesima soluzione di pagamento usata dall’utente per l’acquisto, fermo restando che nel caso in cui l’utente abbia effettuato il Pagamento a Punto Vendita Anticipato, il rimborso sarà effettuato mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o di Pagamento del Prezzo Misto, fermo restando quanto previsto dall’art. 9.15 che precede, la parte del prezzo pagata in punti sarà rimborsata all’utente, interamente o proporzionalmente, a seconda dei casi, mediante riaccredito sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento.

15. Diritto di recesso

15.1. L’utente che riveste la qualità di consumatore ha diritto di recedere dal contratto di acquisto del Prodotto senza dover fornire alcuna motivazione e senza dover sostenere costi diversi da quelli previsti agli artt.15.5 e 15.9 che seguono, entro il termine di quattordici giorni di calendario (“Periodo di Recesso”). Il Periodo di Recesso scade dopo 14 giorni:

a) nel caso di ordine relativo a un solo Prodotto, dal giorno in cui l’utente o un terzo, diverso dal vettore e designato dall’utente, acquisisce il possesso fisico dei Prodotti;
b) nel caso di un Ordine Multiplo con consegne separate, dal giorno in cui l’utente o un terzo, diverso dal vettore e designato dall’utente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo Prodotto; o
c) nel caso di un ordine relativo alla consegna di un Prodotto consistente di lotti o pezzi multipli, dal giorno in cui l’utente o un terzo, diverso dal vettore e designato dall’utente, acquisisce il possesso fisico dell’ultimo lotto o pezzo.

15.2. Per esercitare il diritto di recesso, l’utente deve informare la Coop.va Venditrice, prima della scadenza del Periodo di Recesso, della sua decisione di recedere. A tal fine l’utente può:

(a) utilizzare il modulo di recesso tipo (“Modulo Tipo di Recesso”) messo a sua disposizione nel Sito, prima della conclusione del contratto tramite il link "Diritto di Recesso",accessibile anche dalla Pagina Prodotto e disponibile cliccando qui.
b) presentare una qualsiasi altra dichiarazione esplicita della sua decisione di recedere dal contratto (“Dichiarazione di Recesso”).

15.3 L’utente ha esercitato il proprio diritto di recesso entro il Periodo di Recesso, se la comunicazione relativa all’esercizio del diritto di recesso (i.e. il Modulo Tipo di Recesso o la Dichiarazione di Recesso) è inviata dal consumatore prima della scadenza del Periodo di Recesso. Nel caso in cui l’utente si avvalga della Dichiarazione di Recesso, si invita il consumatore a indicare nella Dichiarazione di Recesso il numero dell’ordine, il/i Prodotto/i per il/i quale/i intende esercitare il diritto di recesso e il suo indirizzo. Fatta salva l’ipotesi di invio del Modulo Tipo di Recesso tramite la procedura on line di cui all’art. 15.4 che segue, il Modulo Tipo di Recesso o la Dichiarazione di Recesso devono essere inviati al seguente indirizzo:

ASSISTENZA CLIENTI COOP ONLINE
Casella Postale n° 640, Ufficio Postale Pistoia n° 5
Via Pratese 49,  51100, Pistoia (PT)


Si segnala che poiché l'onere della prova relativo all'esercizio del diritto di recesso prima della scadenza del Periodo di Recesso incombe sull'utente, è nell'interesse dell'utente avvalersi di un supporto durevole quando comunica alla Coop.va Venditrice il proprio recesso.

15.4 La Coop.va Venditrice offre all’utente la possibilità di compilare e inviare il Modulo Tipo di Recesso per via telematica, seguendo la procedura guidata messa a sua disposizione nell’Account "MyCoop" del Sito. In tal caso, la Coop.va Venditrice trasmetterà, senza indugio, all’utente, tramite e-mail, una conferma del ricevimento del Modulo Tipo di Recesso. Essa trasmetterà quindi all’utente il Documento di Trasporto che si consiglia all’utente di inserire nel pacco all’atto della restituzione del Prodotto, di cui all’art. 15.5 che segue

15.5 L’utente deve provvedere a restituire i Prodotti alla Coop.va Venditrice, utilizzando un vettore a propria scelta e a proprie spese, senza indebito ritardo e in ogni caso entro il termine di 14 giorni di calendario dalla data in cui ha comunicato alla Coop.va Venditrice la sua decisione di recedere (“Termine per la Restituzione”). Il Termine per la Restituzione è rispettato, se l’utente rispedisce i Prodotti prima della scadenza del periodo di quattordici giorni. Il Prodotto, opportunamente protetto e imballato e, se possibile, nella confezione originale (la confezione originale è sempre obbligatoriamente richiesta qualora vi si trovino stampati i seriali dei prodotti, come più dettagliatamente illustrato nell’art. 15.12 che segue), deve essere restituito al seguente indirizzo:


COOP ITALIA CONS.NAZ.NON ALIM. MAG. 1
Via Petrosa n°22
50019 Sesto Fiorentino (FI)


I costi diretti della restituzione dei Prodotti sono a carico dell’utente così come la responsabilità per il trasporto degli stessi. Nel caso di Prodotti che per loro natura non possono essere normalmente restituiti a mezzo posta, nelle istruzioni tipo sul recesso (“Istruzioni Tipo sul Recesso”) sarà indicato il costo massimo stimato della restituzione di tali Prodotti, individuati per tipologia e basato sul costo di consegna degli stessi. Le Istruzioni Tipo sul Recesso, contenenti le informazioni sull’esercizio del diritto di recesso, sono messe a disposizione dell’utente sul Sito prima della conclusione del contratto, tramite il link “Diritto di Recesso”, accessibile anche dalla Pagina Prodotto.
15.6 In alternativa alle modalità di esercizio del diritto di recesso e di restituzione dei Prodotti di cui agli artt. 15.3, 15.4 e 15.5 che precedono, coloro che hanno usufruito della Consegna a Punto Vendita per il Prodotto per il quale intendono recedere possono:
a) dopo aver esercitato il recesso entro il Periodo di Recesso, con le modalità indicate agli artt. 15.3 o 15.4 che precedono, restituire il Prodotto presso il medesimo Punto Vendita dove è avvenuta la Consegna (“Punto Vendita Abilitato”) entro il Termine per la Restituzione; in tal caso, le spese di restituzione del Prodotto sono a carico della Coop.va Venditrice che assume, altresì, la responsabilità per il trasporto dello stesso;
b) esercitare il diritto di recesso presso il Punto Vendita Abilitato, entro il Periodo di Recesso, utilizzando consegnando allo stesso il Modulo Tipo di Recesso o la Dichiarazione di Recesso ovvero compilando il primo e/o effettuando la seconda presso il Punto Vendita Abilitato e procedere alla restituzione del Prodotto entro il Termine per la Restituzione o (I) avvalendosi di un vettore a propria scelta e a proprie spese, come indicato nell’art. 15.5 che precede o (II) restituendo il Prodotto allo stesso Punto Vendita Abilitato, contestualmente all’esercizio del diritto di recesso ovvero successivamente, nel rispetto, in ogni caso, del Termine per la Restituzione; nel caso in cui la restituzione del Prodotto avvenga presso il Punto Vendita Abilitato, le spese di restituzione del Prodotto sono a carico della Coop.va Venditrice che assume, altresì, la responsabilità per il trasporto dello stesso.
15.7 Con riferimento all’esercizio del diritto di recesso presso il Punto Vendita Abilitato e alla restituzione al Punto Vendita Abilitato del Prodotto per il quale l’utente ha già esercitato o intende esercitare il diritto di recesso, secondo quanto previsto all’art. 15.6 che precede, si precisa quanto segue:
(I) nel caso in cui l’utente desideri esercitare il diritto di recesso presso il Punto Vendita Abilitato e non abbia già compilato e sottoscritto il Modulo Tipo di Recesso o la Dichiarazione di Recesso, l’addetto al Punto Vendita stamperà il Modulo di Recesso Tipo e chiederà all’utente di compilarlo e sottoscriverlo;
(II) l’esercizio del recesso e/o la restituzione del Prodotto presso il Punto Vendita Abilitato, con le modalità di cui all’art. 15 6 che precede, sono consentiti solo nel caso in cui il Prodotto per il quale l’utente intende esercitare o ha già esercitato il recesso è stato consegnato al Punto Vendita Abilitato e solo presso il medesimo Punto Vendita presso cui è avvenuta la consegna del Prodotto, secondo quanto stabilito dall’art. 14.4 che precede; negozi diversi dal Punto Vendita Abilitato, anche se della stessa Coop.va Venditrice, non sono autorizzati alla accettazione del reso;
(III) il Punto Vendita Abilitato non è autorizzato a effettuare il controllo sulla legittimità dell’esercizio del diritto di recesso; trovano quindi integrale applicazione anche nel caso di esercizio del diritto di recesso e/o restituzione del Prodotto presso il Punto Vendita Abilitato e/o rimborso mediante denaro contante - possibile, nei limiti di legge, solo nel caso di Pagamento a Punto Vendita effettuato tramite denaro contante e qualora l’utente non abbia espressamente acconsentito al rimborso mediante bonifico bancario – (“Rimborso mediante Denaro Contante”), le disposizioni di cui agli artt. da 15.8 a 15.14 che seguono, per quanto applicabili; si segnala, in particolare, che in tale ultimo caso – rimborso mediante contanti – la Coop.va Venditrice si riserva, in ogni caso, ogni controllo sulla legittimità dell’esercizio del diritto di recesso e/o sulla eventuale diminuzione di valore del bene, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto, dagli artt. 15.10 e 15.11 che seguono;
(IV) nel caso restituzione del Prodotto al Punto Vendita Abilitato nelle ipotesi di cui all’art. 15.6 che precede le spese di restituzione del Prodotto alla Coop.va Venditrice sono a carico della stessa la quale assume anche la responsabilità del trasporto del Prodotto;
(V) il Punto Vendita Abilitato rilascerà all’utente una ricevuta di presa in carico del Prodotto, dalla quale risulterà la data di esercizio del diritto di recesso e/o, a seconda dei casi, di restituzione del Prodotto; nel caso di Rimborso mediante Denaro Contante, sarà richiesto all’utente di sottoscrivere un documento attestante la ricezione del rimborso;
(VI) si consiglia all’utente che intenda usufruire della modalità di esercizio del diritto di recesso e/o di restituzione dei Prodotti presso il Punto Vendita Abilitato, di cui all’ art. 15.6 che precede, di portare presso il Punto Vendita Abilitato copia della conferma d’ordine, in quanto contenente tutti i dati identificati dell’ordine e del Prodotto o dei Prodotti per i quali intende esercitare il recesso; si consiglia, inoltre, all’utente che abbia diritto e intenda usufruire del Rimborso mediante Denaro Contante, di portare presso il Punto Vendita Abilitato lo scontrino che gli è stato rilasciato al momento del Pagamento a Punto Vendita, risultando solo da tale documento il mezzo di pagamento effettivamente utilizzato e quindi la sua legittimazione a ricevere il Rimborso mediante Denaro Contante.
15.8 Se l’utente recede dal contratto, la Coop.va Venditrice procederà al rimborso dell’Importo Totale Dovuto pagato dall’utente per il Prodotto, compresi i costi di consegna, se applicabili, inclusi i Costi Aggiuntivi di Consegna a Domicilio, senza indebito ritardo e in ogni caso non oltre 14 giorni di calendario dal giorno in cui la Coop.va Venditrice è stata informata della decisione dell’utente di recedere dal contratto. Il rimborso sarà effettuato utilizzando lo stesso mezzo di pagamento utilizzato o la stessa soluzione di pagamento usata dall’utente per la transazione iniziale, tranne nella ipotesi in cui l’utente che abbia scelto il Pagamento a Punto Vendita abbia espressamente acconsentito a ricevere il rimborso mediante bonifico bancario, selezionando la apposita casella presente durante il procedimento di acquisto; in ogni caso, l’utente non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Nel caso in cui l’utente abbia acconsentito alla ricezione del rimborso per recesso mediante bonifico bancario, la Coop. va Venditrice, qualora l’utente receda dal contratto di acquisto, chiederà all’utente di fornirle, tramite e-mail o, nel caso di recesso presso il Punto Vendita Abilitato, tramite supporto cartaceo, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso. Nel caso di Pagamento Misto del Prezzo in Euro o del Pagamento del Prezzo Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all’utente  mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento. Nel caso in cui l’utente abbia restituito i Prodotti avvalendosi di un vettore a propria scelta e a proprie spese, secondo la modalità indicata all’art. 15.5 che precede, la Coop.va Venditrice potrà sospendere il rimborso fino al ricevimento dei Prodotti oppure fino alla avvenuta dimostrazione da parte dell’utente di avere rispedito i Prodotti, se precedente. Nel caso di recesso parziale da Ordini Multipli, la quantificazione delle spese di consegna da restituire all’utente per effetto dell’esercizio del diritto di recesso sarà effettuata come indicato all’art. 14.3.6 che precede.
15.8-bis Fermo restando quanto previsto all’art. 15.8 che precede, nel caso di recesso parziale da un contratto per il quale il Socio Abilitato abbia effettuato il Pagamento Misto del Prezzo in Euro, così come previsto dall’art. 13.5-bis che precede, il rimborso sarà effettuato restituendo: (i) la Quota Parte in Punti relativa al Prodotto o ai Prodotti oggetto del recesso, calcolata come indicato all’art. 13.5-ter che precede, mediante riaccredito sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento e (ii) la Quota Parte in Euro, relativa al Prodotto o ai Prodotti oggetto del recesso, calcolata come indicato all’art. 13.5-ter che precede, unitamente alle spese di Consegna a Domicilio, se applicabili, calcolate come indicato all’art. 14.3.6 che precede, mediante riaccredito lo stesso mezzo di pagamento utilizzato o la stessa soluzione di pagamento usata dall’utente per la transazione iniziale, tranne nella ipotesi in cui l’utente che abbia scelto il Pagamento a Punto Vendita abbia espressamente acconsentito a ricevere il rimborso mediante bonifico bancario, selezionando la apposita casella presente durante il procedimento di acquisto; in ogni caso, l’utente non dovrà sostenere alcun costo quale conseguenza di tale rimborso. Nel caso in cui l’utente abbia acconsentito alla ricezione del rimborso per recesso mediante bonifico bancario, la Coop. va Venditrice, qualora l’utente receda dal contratto di acquisto, chiederà all’utente di fornirle, tramite e-mail o, nel caso di recesso presso il Punto Vendita Abilitato, tramite supporto cartaceo, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
15.9 L’utente è responsabile unicamente della diminuzione del valore dei beni risultante da una manipolazione del Prodotto diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del Prodotto. Il Prodotto dovrà comunque essere custodito, manipolato e ispezionato con la normale diligenza e restituito integro, completo in ogni sua parte, perfettamente funzionante, corredato da tutti gli accessori e i fogli illustrativi, con i cartellini identificativi, le etichette e il sigillo monouso, ove presenti, ancora attaccati al Prodotto e integri e non manomessi, nonché perfettamente idoneo all’uso cui è destinato e privo di segni di usura o sporcizia. Il recesso, inoltre, trova applicazione al Prodotto nella sua interezza. Esso non può pertanto essere esercitato in relazione a parti e/o accessori del Prodotto.
15.10 Nel caso in cui il Prodotto per il quale è stato esercitato il recesso abbia subito una diminuzione di valore risultante da una manipolazione del bene diversa da quella necessaria per stabilire la natura, le caratteristiche e il funzionamento del Prodotto, l’importo di rimborso potrà essere decurtato di un importo pari a tale diminuzione di valore. Della circostanza e del conseguente diminuito importo di rimborso la Coop.va Venditrice darà comunicazione all’utente entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del Prodotto, fornendo allo stesso, nel caso in cui il rimborso sia già stato corrisposto, le coordinate bancarie per il pagamento dell’importo dovuto dall’utente a causa della diminuzione di valore del Prodotto.
15.11 Nel caso in cui il recesso non sia stato esercitato conformemente a quanto previsto dalla normativa applicabile, esso non comporterà la risoluzione del contratto e, conseguentemente, non darà diritto ad alcun rimborso. La Coop.va Venditrice ne darà comunicazione all'utente entro 5 giorni lavorativi dal ricevimento del Prodotto, respingendo la richiesta di recesso. Il Prodotto rimarrà presso la Coop.va Venditrice a disposizione dell’utente per il ritiro che dovrà avvenire a spese e sotto la responsabilità dell’utente medesimo.
15.12 Nel caso in cui sulla confezione del Prodotto sia inserito il codice seriale dello stesso, come per esempio, per i prodotti di elettronica, essa costituisce parte del prodotto e, conseguentemente, il Prodotto dovrà essere restituito nella confezione originale, la quale dovrà essere collocata in un ulteriore imballo, non potendosi apporre sulla stessa qualsiasi altra etichetta o nastro. Nella Pagina Prodotto sarà espressamente indicato se la confezione originale deve considerarsi parte del Prodotto, ai fini dell’esercizio del diritto di recesso.
15.13 Nel caso in cui l’utente abbia usufruito di sconti e/o offerte e/o promozioni condizionati al raggiungimento di una determinata soglia di acquisto (per esempio: spedizione gratuita oltre X Euro di spesa) e/o all’acquisto di un determinato numero e/o combinazione di prodotti (per esempio: sconto del 10% sul prodotto A se acquistato insieme al prodotto B; sconto del 5% su ogni prodotto se sono acquistati almeno 3 prodotti) e a causa dell’esercizio del diritto di recesso vengano meno le condizioni di fruibilità di tali sconti e/o offerte e/o promozioni, la Coop.va Venditrice procederà al ricalcolo dell’importo totale dovuto dall’utente per l’ordine, senza tenere conto delle suddette agevolazioni, con conseguente addebito all’utente della differenza e quantificazione dell’importo di rimborso, in considerazione di tale differenza.
15.14 Nel caso in cui, ricorrendo una delle ipotesi di legge, il diritto di recesso non trovi applicazione, di tale esclusione sarà data specifica ed espressa comunicazione nella Pagina Prodotto e/o, in ogni caso, durante il procedimento di acquisto, prima che l’utente proceda alla trasmissione dell’ordine.

16. Garanzia legale di conformità

16.1. Tutti i prodotti venduti sul Sito sono coperti dalla garanzia legale di conformità prevista dagli artt. 128-135 del Decreto Legislativo n. 206/2005 (“Codice del Consumo”) (“Garanzia Legale”).
16.2. A chi si applica
La Garanzia Legale è riservata ai consumatori. Essa, pertanto, trova applicazione, solo agli utenti che hanno effettuato l'acquisto sul Sito per scopi estranei all'attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta. L'acquisto con Partita IVA è considerato indizio della non sussistenza, ai fini della Garanzia Legale, della qualità di consumatore. A chi acquista con Partita IVA non sarà pertanto applicata la Garanzia Legale, ma saranno applicate la garanzie per i vizi della cosa venduta, la garanzia per difetto di qualità promesse ed essenziali e le altre garanzie previste dal codice civile con i relativi termini, decadenze e limitazioni.
16.3. Quando si applica
Il venditore (e, dunque, per quanto riguarda gli acquisti effettuati sul Sito, la Coop.va Venditrice) è responsabile nei confronti del consumatore per qualsiasi difetto di conformità esistente al momento della consegna del prodotto e che si manifesti entro due anni da tale consegna. Il difetto di conformità deve essere denunciato al venditore, a pena di decadenza dalla garanzia, nel termine di due mesi dalla data in cui è stato scoperto.
Salvo prova contraria, si presume che i difetti di conformità che si manifestano entro i sei mesi dalla consegna del prodotto esistessero già a tale data, a meno che tale ipotesi sia incompatibile con la natura del prodotto o con la natura del difetto di conformità. A partire dal settimo mese successivo alla consegna del prodotto, sarà invece onere del consumatore provare che il difetto di conformità esisteva già al momento della consegna dello stesso.
Per poter usufruire della Garanzia Legale, l'utente dovrà quindi fornire innanzitutto prova della data dell'acquisto e della consegna del bene. E' opportuno, quindi, che l'utente, a fini di tale prova, conservi la conferma d'ordine o la fattura di acquisto, qualora richiesta, o il DDT ovvero qualsiasi altro documento che possa attestare la data di effettuazione dell'acquisto (per esempio l'estratto conto della carta di credito o l'estratto conto bancario) e della consegna.
16.4 Che cosa è il difetto di conformità
Si ha un difetto di conformità, quando il bene acquistato:


1. non è idoneo all'uso al quale servono abitualmente beni dello stesso tipo;
2. non è conforme alla descrizione fatta dal venditore e non possiede le qualità del bene che il venditore ha presentato al consumatore come campione o modello;
3. non presenta le qualità e prestazioni abituali di un bene dello stesso tipo, che il consumatore può ragionevolmente aspettarsi, tenuto conto anche delle dichiarazioni fatte nella pubblicità o nella etichettatura;
4. non è idoneo all'uso particolare voluto dal consumatore e che sia stato da questi portato a conoscenza del venditore al momento della conclusione del contratto e che il venditore abbia accettato.


Sono quindi esclusi dal campo di applicazione della Garanzia Legale eventuali guasti o malfunzionamenti determinati da fatti accidentali o da responsabilità dell'utente ovvero da un uso del prodotto non conforme alla sua destinazione d'uso e/o a quanto previsto nella documentazione tecnica allegata al prodotto.
16.5 Rimedi a disposizione dell'utente
In caso di difetto di conformità debitamente denunciato nei termini, l'utente ha diritto:
- in via primaria, alla riparazione o sostituzione gratuita del bene, a sua scelta, salvo che il rimedio richiesto sia oggettivamente impossibile o eccessivamente oneroso rispetto all'altro;
- in via secondaria (nel caso cioè in cui la riparazione o la sostituzione siano impossibili o eccessivamente onerose ovvero la riparazione o la sostituzione non siano state realizzate entro termini congrui ovvero la riparazione o la sostituzione precedentemente effettuate abbiano arrecato notevoli inconvenienti al consumatore) alla riduzione del prezzo o alla risoluzione del contratto, a sua scelta.
Il rimedio richiesto è eccessivamente oneroso se impone al venditore spese irragionevoli in confronto ai rimedi alternativi che possono essere esperiti, tenendo conto (I) del valore che il bene avrebbe se non vi fosse il difetto di conformità; (II) dell'entità del difetto di conformità; (III) dell'eventualità che il rimedio alternativo possa essere esperito senza notevoli inconvenienti per il consumatore.
16.6 Cosa fare in presenza di un difetto di conformità
Nel caso in cui un prodotto acquistato sul Sito, nel corso del periodo di validità della Garanzia Legale, manifesti quello che potrebbe essere un difetto di conformità, l'utente può seguire la procedura guidata messa a sua disposizione nella sezione del Sito My Coop- I tuoi ordini o contattare l'Assistenza Clienti. In entrambi i casi, sarà dato tempestivo riscontro alla comunicazione del presunto difetto di conformità e sarà indicata all'utente la specifica procedura da seguire, anche tenendo conto della categoria merceologica cui il Prodotto appartiene e/o del difetto denunciato.
16.7 Prodotti per i quali esiste un CAT
Nel caso in cui per il Prodotto esista un Centro Assistenza Autorizzato dal produttore (“CAT”), la Coop.va Venditrice provvederà al ritiro del Prodotto e all'invio dello stesso al CAT territorialmente competente. In alternativa, se il Prodotto per il quale l'utente lamenta il difetto di conformità è stato consegnato a Punto Vendita Coop, l'utente potrà portare tale Prodotto al Punto Vendita Abilitato ai fini del successivo invio al CAT. Il Punto Vendita Abilitato rilascerà all'utente una ricevuta di presa in carico del Prodotto. In tutti i casi è la Coop.va Venditrice il soggetto responsabile della applicazione della Garanzia Legale. 
Il CAT effettuerà le verifiche necessarie ad accertare la sussistenza o meno del difetto di conformità lamentato. Nel caso in cui il difetto sussista, qualora l'utente abbia scelto, tra i rimedi disponibili, la riparazione, il CAT procederà alla riparazione. Qualora, invece, l'utente abbia scelto la sostituzione ed essa non sia per la Coop.va Venditrice eccessivamente onerosa od oggettivamente impossibile rispetto alla riparazione, la Coop.va Venditrice provvederà alla sostituzione del Prodotto. Qualora il CAT riscontri la sussistenza del difetto di conformità, le eventuali spese di riparazione, sostituzione e trasporto saranno a carico della Coop.va Venditrice. Qualora il CAT non riscontri il difetto di conformità, non sarà possibile applicare la Garanzia Legale e, conseguentemente, le eventuali spese di riparazione e trasporto saranno a carico dell'utente. La Coop.va Venditrice informerà l'utente di tale circostanza e degli eventuali costi da sostenere, e si riserva la facoltà di inviare all'utente il preventivo formulato dal CAT per la riparazione, in modo che l'utente possa decidere se procedere o meno alla riparazione a proprie spese. L'utente dovrà autorizzare la riparazione a proprie spese e accettare i costi e le modalità di pagamento della stessa per iscritto. A seguito di tale accettazione si instaurerà una relazione diretta tra il CAT e l'utente alla quale la Coop.va Venditrice sarà del tutto estranea e rispetto alla quale nessuna responsabilità potrà essere alla stessa imputata.
La riparazione o la sostituzione dei Prodotti difettosi, se dovuta, sarà effettuata nel più breve tempo possibile e, comunque, salvo caso fortuito o forza maggiore, o casi di particolare gravità, entro 60 giorni di calendario dal giorno in cui la Coop.va Venditrice ha ricevuto il Prodotto difettoso o esso è pervenuto al Punto Vendita Abilitato. Entro tale termine il Prodotto nuovo o riparato sarà consegnato all'utente. Nel caso in cui l'utente abbia esercitato la Garanzia Legale, consegnando il Prodotto al Punto Vendita Abilitato, l'utente potrà ritirare il prodotto riparato o sostituito presso tale Punto Vendita. Per effettuare il ritiro, l'utente dovrà esibire copia della ricevuta di presa incarico del Prodotto, unitamente a un documento di identità. Qualora l'utente non possa provvedere al ritiro personalmente, potrà delegare un terzo per iscritto. Il terzo delegato dovrà esibire, unitamente a un suo documento d'identità e alla delega, una copia della ricevuta di presa in carico del Prodotto e una copia del documento di identità del delegante. Nel caso in cui il rimedio (riparazione o sostituzione) inizialmente scelto dall'utente non sia effettuato entro il termine indicato, l'utente potrà richiedere uno dei rimedi alternativi previsti dalla Garanzia Legale (sostituzione, nel caso in cui fosse stata chiesta la riparazione; riparazione, nel caso in cui fosse stata chiesta la sostituzione; riduzione del prezzo o risoluzione del contratto).
16.8  Prodotti per i quali non esiste un CAT
Nel caso in cui la tipologia del Prodotto non preveda l'esistenza di un CAT, il Prodotto sarà ritirato dalla Coop.va Venditrice. In alternativa, se tale Prodotto è stato consegnato a Punto Vendita Coop, l'utente potrà portarlo al Punto Vendita Abilitato. La Coop.va Venditrice effettuerà la verifica della sussistenza o meno del difetto lamentato. Trovano applicazione, per quanto compatibili, le disposizioni e i termini di cui all'art. 16.7 che precede.
16.9 La Coop.va Venditrice si riserva il diritto di chiedere all'utente di allegare alla richiesta di usufruire della Garanzia Legale di Conformità la conferma d'ordine o la Email di Avvenuta Consegna ovvero altro documento che provi la data di effettuazione dell'acquisto e la data di consegna.
16.10 In tutti i casi in cui l'utente che abbia esercitato la Garanzia Legale di Conformità debba ritirare presso un Punto Vendita Coop il Prodotto riparato o il prodotto fornito in sostituzione, l'utente per ritirare tale prodotto dovrà esibire copia della ricevuta di presa in carico del Prodotto unitamente a un documento di identità. Qualora l'utente non possa provvedere al ritiro personalmente, potrà delegare un terzo per iscritto, Il terzo delegato dovrà esibire, unitamente a un suo documento d'identità e alla delega, una copia della ricevuta di presa in carico e una copia del documento di identità del delegante.

17. Garanzia convenzionale del produttore

17.1 I prodotti venduti sul Sito possono, a seconda della loro natura, essere coperti da una garanzia convenzionale rilasciata dal produttore (“Garanzia Convenzionale”). L’utente può far valere tale garanzia solo nei confronti del produttore. La durata, la estensione, anche territoriale, le condizioni e le modalità di fruizione, i tipi di danni/difetti coperti e le eventuali limitazioni della Garanzia Convenzionale dipendono dal singolo produttore e sono indicati nel c.d. certificato di garanzia contenuto nella confezione del prodotto.
La Garanzia Convenzionale ha natura volontaria, non sostituisce, non limita e non pregiudica né esclude la Garanzia Legale.

18. Gruppi di acquisto, vendite ad evento, concorsi a premi

18.1 La Coop.va Venditrice potrà organizzare “Gruppi di Acquisto” e cioè acquisti risolutivamente condizionati al mancato raggiungimento di un numero minimo di partecipanti (“Soglia Minima”) entro un dato termine (“Data di Scadenza”). Qualora la Soglia Minima sia raggiunta prima della Data di Scadenza, gli utenti potranno aderire al Gruppo di Acquisto sino a concorrenza del numero massimo di partecipanti consentito (“Soglia Massima”). Qualora, invece, la Soglia Minima non sia raggiunta entro la Data di Scadenza, fermo restando quanto previsto all’art. 18.4 che segue, la Coop.va Venditrice si riserva la facoltà di consentire ugualmente all’utente di acquistare i Prodotti alle condizioni di cui al Gruppo di Acquisto, dovendosi intendere l’ordine inviato dall’utente in sede di adesione a tale Gruppo quale proposta di acquisto e la e-mail di conferma dell’ordine inviata dalla Coop. va Venditrice, ai sensi cui all’art. 8.2.4 che precede, quale accettazione da parte della stessa (“Facoltà di Attivazione”). Si segnala che tramite il medesimo carrello non è possibile l’acquisto simultaneo di Prodotti offerti nell’ambito di un Gruppo di Acquisto (“Prodotti GdA”) e di altri Prodotti né l’acquisto simultaneo di più Prodotti GdA.
18.2 Nel caso di Gruppo di Acquisto, nella Pagina Prodotto sarà chiaramente indicato che l’offerta è effettuata nell’ambito di un Gruppo di Acquisto e saranno fornite le seguenti informazioni:

(I) la Soglia Minima;
(II) la Data di Scadenza;
(III) la Soglia Massima;
(IV) il numero di soggetti che, al momento della visualizzazione dell’offerta, hanno già aderito al Gruppo di Acquisto.

18.2-bis I Prodotti offerti e venduti nell’ambito di un Gruppo di Acquisto possono essere pagati solo ed esclusivamente mediante carta di credito, ferma la possibilità di Pagamento Misto. Il prezzo di tali Prodotti, compresa la parte in euro del Prezzo Misto, non può quindi essere pagata mediante il Pagamento a Punto Vendita o mediante la soluzione di pagamento PayPal. L’utente che intenda acquistare un Prodotto nell’ambito di un Gruppo di Acquisto è quindi tenuto a scegliere, come modalità di pagamento del prezzo o della parte in euro del Prezzo Misto, o la carta di credito o PayPal. Nel caso in cui l’utente scelga il Pagamento a Punto Vendita o la soluzione di pagamento PayPal, il contratto di acquisto sarà risolto ai sensi e per gli effetti di cui all’ art. 1456 c.c.. La risoluzione del contratto sarà comunicata all’utente tramite e-mail e nel caso di pagamento, l’importo pagato restituito all’utente.
18.3 In deroga a quanto previsto dall’art. 13.2 che precede, nel caso di acquisti nell’ambito di un Gruppo di Acquisto pagati solo mediante carta di credito, la Coop.va Venditrice, al momento della adesione al Gruppo di Acquisto mediante trasmissione del relativo ordine, non effettuerà l'addebito dell'Importo Totale Dovuto, ma si limiterà a verificare la validità della carta e l'assenza di eventuali blocchi. L'addebito dell'Importo Totale Dovuto sarà effettuato solo al momento della Spedizione. Nel caso di non attivazione del Gruppo di Acquisto per mancato raggiungimento della Soglia Minima entro la Data di Scadenza o nel caso di non esercizio della Facoltà di Attivazione non sarà dunque effettuato alcun addebito. Si segnala che la validità della carta e la assenza di blocchi sono confermate mediante una richiesta di autorizzazione di 1 centesimo di Euro, che viene poi in brevissimo tempo restituito e che, dunque, non costituisce un costo aggiuntivo a carico dell'utente. Al momento della conclusione del contratto, sarà inoltre effettuato l’addebito dei punti sulla Carta Socio Predefinita Valida, in caso di Pagamento Misto.
18.4 L’adesione al Gruppo di Acquisto prima del raggiungimento della Soglia Minima costituisce la conclusione di un vero e proprio contratto di acquisto, in forza del quale l’utente è quindi tenuto al pagamento dell’Importo Totale Dovuto, con le modalità indicate negli artt. 18.2-bis e 18.3 che precedono. Il contratto concluso nell’ambito del Gruppo di Acquisto da coloro che vi aderiscono prima del raggiungimento della Soglia Minima è tuttavia risolutivamente condizionato al mancato raggiungimento della Soglia Minima entro la Data di Scadenza . Ne consegue che, ferma la Facoltà di Attivazione, di cui all’art. 18.1 che precede:
(i) nel caso in cui la Soglia Minima non sia raggiunta entro la Data di Scadenza, il contratto di acquisto si risolverà e il relativo ordine sarà cancellato; nel caso di Pagamento Misto, la parte di prezzo pagata in punti sarà rimborsata all’utente mediante riaccredito della quantità di punti utilizzata sulla Carta Socio Predefinita usata per il pagamento.
18.5 L’adesione al Gruppo di Acquisto dopo il raggiungimento della Soglia Minima costituisce la conclusione di un contratto di acquisto non soggetto ad alcuna condizione e definitivamente produttivo dei suoi effetti, in forza del quale l’utente è quindi tenuto al pagamento dell’Importo Totale Dovuto, con le modalità indicate negli artt. 18.2-bis e 18.3 che precedono. La Coop.va Venditrice pertanto, effettuerà l’addebito effettivo dell’Importo Totale Dovuto alla Spedizione e provvederà alla consegna del Prodotto, come stabilito dalle presenti CGV che trovano integrale applicazione all’acquisto così effettuato. I termini di consegna dei Prodotti acquistati nell’ambito del Gruppo di Acquisto decorreranno dal giorno successivo alla Data di Scadenza ovvero, nel caso in cui sia raggiunta la Soglia Massima, dal giorno successivo al raggiungimento della Soglia Massima, salvo che non sia diversamente indicato.
18.6 La Coop.va Venditrice darà conferma all’utente, tramite e-mail, della avvenuta adesione al Gruppo di Acquisto subito dopo la ricezione dell’ordine di acquisto. All’utente che abbia aderito al Gruppo di Acquisto prima del raggiungimento della Soglia Minima, la Coop.va Venditrice invierà inoltre una e-mail di conferma della attivazione del Gruppo di Acquisto, non appena la Soglia Minima sarà raggiuta, o, subito dopo la Data di Scadenza; nel caso in cui, invece, la Soglia Minima non sia raggiunta entro la Data di Scadenza e la Coop.va Venditrice non eserciti la Facoltà di Attivazione, la Coop.va Venditrice invierà all’utente, tramite e-mail, una comunicazione per informarlo della mancata attivazione del Gruppo di Acquisto e quindi della risoluzione del contratto e della conseguente cancellazione dell’ordine. Infine, subito dopo il raggiungimento della Soglia Massima ovvero, in caso di raggiungimento della Soglia Minima o di esercizio della Facoltà di Attivazione, subito dopo la Data di Scadenza, la Coop.va Venditrice invierà agli utenti la conferma dell’ordine, di cui all’art. 8.2.4 che precede.
18.7 La Coop.va Venditrice potrà organizzare Vendite ad Evento o Flash Sales. Tali vendite avranno una durata predeterminata e limitata nel tempo, che sarà chiaramente indicata sul Sito. Le eventuali condizioni speciali applicabili a tali vendite saranno indicate nella Scheda Prodotto e/o in una pagina informativa dedicata. La Coop.va Venditrice, in particolare, potrà organizzare, di quando in quando, la Vetrina Soci, consentendo a tutti gli utenti la visualizzazione dei PGM offerti nell’ambito della stessa, ma solo ed esclusivamente ai Soci Abilitati che abbiano inserito sul Sito una Carta Socio Predefinita Valida la possibilità di  acquistare tali PGM nell’ambito della durata predeterminata della vendita stessa. I termini di consegna dei PGM acquistati nell’ambito della Vetrina Soci decorreranno dall’invio dell’ordine e saranno più lunghi di quelli normalmente previsti per gli altri acquisti (es: tra 1 e 3 settimane dall’ordine). Essi, in ogni caso, saranno indicati nella Pagina Prodotto del PGM e durante il procedimento di acquisto, fermo restando quanto previsto dall’art. 14.5.1 che precede. Nel caso di Ordini Multipli in cui siano presenti anche Prodotti diversi dai PGM, i PGM saranno oggetto di consegna separata. Nel caso in cui un utente non registrato inserisca nel carrello un PGM offerto nell’ambito della Vetrina Soci, egli sarà reindirizzato alla pagina di registrazione, dovendo assumere la qualità di Socio Abilitato e inserire una Carta Socio Predefinita Valida al fine di poter effettuare l’acquisto del PGM selezionato. Parimenti, nel caso in cui un Utente Registrato ma privo della qualità di Socio Abilitato inserisca nel carrello un PGM offerto nell’ambito della Vetrina Soci, egli visualizzerà una light-box per l’inserimento della Carta Socio Predefinita Valida. L’assenza della qualità di Socio Abilitato e/o di una Carta Socio Predefinita Valida, infatti, inibisce l’acquisto del PGM della Vetrina Soci sia agli utenti non registrati sia agli Utenti Registrati.
18.8 Coop Italia o la Coop.va Venditrice potranno organizzare concorsi e operazioni a premio riservati agli Utenti Registrati. Il Regolamento di ciascun concorso od operazione a premio sarà consultabile nella apposita sezione del Sito. Nel caso in cui i premi siano costituiti da buoni sconto o forme equivalenti essi non potranno in alcun caso essere convertiti in denaro.

19. Legge Applicabile; Composizione stragiudiziale delle controversie - Alternative Dispute Resolution/Online Dispute Resolution

19.1. Il contratto di acquisto concluso sul Sito è regolato dalla legge italiana.
19.2 E' fatta salva la applicazione agli utenti consumatori che non abbiano la loro residenza abituale in Italia delle disposizioni eventualmente più favorevoli e inderogabili previste dalla legge del paese in cui essi hanno la loro residenza abituale, in particolare in relazione al termine per l'esercizio del diritto di recesso, al termine per la restituzione dei Prodotti, in caso di esercizio di tale diritto, alle modalità e formalità della comunicazione del medesimo e alla garanzia legale di conformità.
19.3 Si ricorda che nel caso di utente consumatore, per ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita è competente il foro del luogo in cui l'utente risiede o ha eletto domicilio.
19.4 Ai sensi dell'art. 141-sexies, comma 3 del Decreto Legislativo 6 settembre 2005, n. 206 (Codice del Consumo), la Coop.va Venditrice informa l'utente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all'art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo, che, nel caso in cui egli abbia presentato un reclamo direttamente alla Coop.va Venditrice, a seguito del quale non sia stato tuttavia possibile risolvere la controversia così insorta, la Coop.va Venditrice fornirà le informazioni in merito all'organismo o agli organismi di Alternative Dispute Resolution per la risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ad obbligazioni derivanti da un contratto concluso in base alla presenti Condizioni Generali di Vendita (cc.dd. organismi ADR, come indicati agli artt. 141-bis e ss. Codice del Consumo), precisando se intenda avvalersi o meno di tali organismi per risolvere la controversia stessa.

La Coop.va Venditrice informa inoltre l'utente che rivesta la qualifica di consumatore di cui all'art. 3, comma 1, lett. a) del Codice del Consumo che è stata istituita una piattaforma europea per la risoluzione on-line delle controversie dei consumatori (c.d. piattaforma ODR). La piattaforma ODR è consultabile al seguente indirizzo https://ec.europa.eu/consumers/odr/; attraverso la piattaforma ODR l'utente consumatore potrà consultare l'elenco degli organismi ADR, trovare il link al sito di ciascuno di essi e avviare una procedura di risoluzione on-line della controversia in cui sia coinvolto.

Sono fatti salvi in ogni caso il diritto dell'utente consumatore di adire il giudice ordinario competente della controversia derivante dalle presenti Condizioni Generali di Vendita, qualunque sia l'esito della procedura di composizione extragiudiziale, nonché la possibilità, ove ne ricorrano i presupposti, di promuovere una risoluzione extragiudiziale delle controversie relative ai rapporti di consumo mediante ricorso alle procedure di cui alla Parte V, Titolo II-bis del Codice del Consumo.

L'utente che risiede in uno stato membro dell'Unione Europea diverso dall'Italia, può, inoltre, accedere, per ogni controversia relativa alla applicazione, esecuzione e interpretazione delle presenti Condizioni Generali di Vendita, al procedimento europeo istituito per le controversie di modesta entità, dal Regolamento (CE) n. 861/2007 del Consiglio, dell'11 luglio 2007, a condizione che il valore della controversia non ecceda, esclusi gli interessi, i diritti e le spese, Euro 2.000,00. Il testo del regolamento è reperibile sul sito www.eur-lex.europa.eu.

20. Assistenza Clienti e reclami

20.1 E' possibile chiedere informazioni, inviare comunicazioni, richiedere assistenza o inoltrare reclami, contattando l'Assistenza Clienti di Coop Online (“Assistenza Clienti”) con le seguenti modalità:


• per e-mail, compilando e inviando il modulo di richiesta di contatto disponibile nella sezione Assistenza Clienti del Sito.
• per telefono, al numero verde 800-980180 (gratuito da rete fissa) o al n. 02-87119187 (da rete mobile al costo del piano tariffario);
• per posta, scrivendo a:

ASSISTENZA CLIENTI COOP ONLINE
Casella Postale n° 640, Ufficio Postale Pistoia n° 5
Via Pratese 49,  51100, Pistoia (PT)


20.2 La risposta ai reclami sarà inviata per e-mail nel termine di 7 giorni lavorativi dalla data di ricezione del reclamo.

21. Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line tramite il Sito

21.1 La Coop.va Venditrice offre ai clienti dei propri punti vendita abilitati e agli utenti, anche già registrati al Sito, la possibilità di acquistare i Prodotti del Catalogo On Line tramite il Sito, utilizzando pc o tablet, di proprietà della stessa Coop.va Venditrice, situati in corner appositamente predisposti all’interno dei Punti Vendita Abilitati e avvalendosi del supporto e dell’assistenza degli addetti al Punto Vendita nelle attività di navigazione nel Sito, esplorazione del Catalogo On Line, registrazione al Sito, invio dell’ordine e conclusione del contratto di acquisto tramite il Sito, secondo la procedura di cui all’art. 8.1 che precede, ferma la necessità della Consegna a Punto Vendita o a Domicilio dei Prodotti in tal modo acquistati. (“Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo on Line”).
21.2 Il contratto di Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line  non costituisce un contratto a distanza, ai sensi e per gli effetti di cui all’art. 45, I comma, lett. g) del Codice del Consumo, essendo concluso con la presenza fisica e simultanea del consumatore e del professionista. La Coop.va Venditrice, tuttavia, si obbliga a offrire all’utente che effettui l’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line una disciplina uniforme a quella che regola il contratto di acquisto dei Prodotti concluso tramite il Sito e qualificabile come contratto a distanza, rendendo applicabili all’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo on Line le previsioni delle presenti CGV, per quanto compatibili e non espressamente derogate. La Coop.va Venditrice, in particolare, su base volontaria e alle condizioni di cui all’art. 21.7 che segue, riconosce all’utente consumatore che effettui l’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line, il diritto di recedere dal contratto di acquisto senza dover fornire alcuna motivazione e senza sostenere costi diversi da quelli di cui agli artt. 15.5 e 15.9 che precedono.
21.3 L’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo on Line è riservato agli Utenti Registrati. Nel caso in cui l’utente che voglia procedere all’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo on Line non sia già un Utente Registrato, egli potrà essere supportato nella fase di registrazione al Sito dagli addetti al Punto Vendita; in tal caso, qualora l’utente non desideri registrarsi al Sito mediante la sua carta socio ovvero non sia titolare di una carta socio rilasciata dalle Coop.ve Aderenti, nel modulo di registrazione, in parziale deroga a quanto disposto dall’art. 6.1 che precede, non sarà previsto l’inserimento della password, in quanto una password casuale (c.d. one-time-password) sarà generata di default dal sistema e automaticamente assegnata all’utente che potrà, in ogni momento, modificarla, accendendo al proprio Account My Coop. La password casuale sarà indicata, inoltre, nella e-mail di conferma della registrazione. All’utente che si sia in tal modo registrato al Sito trovano applicazione l’art. 6 che precede e tutte le altre previsioni delle presenti CGV relative alla registrazione al Sito e/o all’Account My Coop, comprese quelle di cui agli artt. da 1 a 5 delle presenti CGV nonché la previsione di cui all’art. 7 delle medesime CGV, per quanto compatibili e non espressamente derogate.
21.4 L’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line può avvenire solo ed esclusivamente, previa registrazione al Sito, tramite il procedimento di acquisto di cui all’art. 8.1 che precede. L’ordine di acquisto dovrà quindi essere inviato dall’utente tramite tale procedimento, sia pure mediante i PC o i tablet della Coop.va Venditrice a ciò opportunamente predisposti e con l’assistenza e il supporto degli addetti al Punto Vendita. All’Acquisto a Punto Vendita dei Prodotti del Catalogo On Line trovano integrale applicazione gli artt. 8, 10, 11 e 12 delle presenti CGV, per quanto compatibili e non espressamente derogati.
21.5 Il pagamento dell’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line, in deroga a quanto stabilito dall’art. 13 che precede, può avvenire solo ed esclusivamente mediante il Pagamento a Punto Vendita Anticipato, come disciplinato dall'art. 13.5-septies che precede, e il Pagamento a Punto Vendita al Ritiro, come disciplinato dall'art. 13.5-octies che precede. Nel caso di Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line, in parziale deroga a quanto previsto dall’art. 13.7 che precede, sarà sempre emessa e resa disponibile all’utente la fattura di acquisto. Nel caso di Pagamento Misto, l’addebito dei punti sulla Carta Socio Predefinita Valida sarà effettuato al momento dell’invio dell’ordine, per via telematica, tramite il Sito, non essendo consentito alcun addebito di punti presso la cassa del Punto Vendita in cui l’acquisto e il pagamento sono effettuati.
21.6 La consegna dei Prodotti oggetto di un Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line può avvenire sia a Domicilio, secondo quanto previsto dall’art. 14.3 che precede, sia a Punto Vendita, secondo quanto previsto dall’art. 14.4 che precede, fermo restando che il Punto Vendita in cui sono stati effettuati l’acquisto e il pagamento e quello in cui sarà effettuato la consegna devono coincidere. All’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line trovano integrale applicazione le previsioni di cui agli artt. 9 e 14 delle presenti CGV per quanto compatibili e non espressamente derogate, fermo restando che, in tutti i casi in cui sia necessario  procedere a un rimborso totale o parziale, di quanto già corrisposto dall’utente per l’acquisto, il rimborso sarò effettuato mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle, tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
21.7 La Coop.va Venditrice riconosce all’utente consumatore che effettui l’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line, il diritto di recedere dal contratto di acquisto senza dover fornire alcuna motivazione e senza sostenere costi diversi da quelli di cui agli artt. 15.5 e 15.9 che precedono. Trovano integrale applicazione le previsioni di cui all’art. 15 che precede (in merito a, a titolo esemplificativo: Periodo di Recesso, modalità di esercizio del diritto di recesso, Termine per la Restituzione, modalità di restituzione, termine per il rimborso, responsabilità del consumatore per diminuzione di valore, etc), fatta eccezione per gli artt. 15.8 e 15.8-bis, in parziale deroga dei quali, si conviene che il rimborso, in caso di recesso dall’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line, sia effettuato dalla Coop.va Venditrice sempre ed esclusivamente mediante bonifico bancario. La Coop. Va Venditrice chiederà all’utente di fornirle , tramite e-mail, le coordinate bancarie necessarie per la effettuazione del rimborso.
21.8 In merito all’Acquisto a Punto Vendita di Prodotti del Catalogo On Line, si segnala che:

(i) i Prodotti del Catalogo On Line oggetto di tale tipo di acquisto non sono mai prelevati dal magazzino del Punto Vendita; essi sono, pertanto, sempre essere oggetto di Spedizione e Consegna, ai sensi e per gli effetti di quanto previsto dall’art. 14 delle presenti CGV;
(ii) nel caso di Acquisto a Punto Vendita dei Prodotti del Catalogo On Line l’utente non potrà usufruire se non delle promozioni e/o delle offerte relative a tali Prodotti e/o al Sito, con esclusione quindi delle offerte e/o delle promozioni specificamente riferite al Punto Vendita e/o a prodotti presenti nel catalogo e/o nel magazzino del Punto Vendita;
(iii) la maggior parte dei Prodotti del Catalogo On Line non sono presenti nel catalogo del Punto Vendita; alcuni Prodotti del Catalogo On Line potrebbero, tuttavia, essere presenti nel Punto Vendita e avere un prezzo differente, anche eventualmente minore, rispetto agli stessi prodotti offerti e venduti presso il Punto Vendita.

21.9 Oltre alle previsioni delle presenti CGV già richiamate, all’Acquisto a Punto Vendita dei Prodotti del Catalogo On Line trovano applicazione anche gli artt. da 16 a 20 delle presenti CGV, per quanto compatibili e non espressamente derogati.

Sidebar-3-2017-bbq.jpg
sidebar_promo_speciale_bici_03_2017.jpg
Sidebar-3-2017-casette.jpg
sidebar_outlet_GIOCATTOLO_04-2017.jpg